Ieri pomeriggio una colonna portante in mattoni del Giuseppe Verdi di Carrara, di fronte alla biglietteria del teatro, chiuso per inagibilità da anni, ha presentato fessure che lasciavano scampo a poche speranze.

politeama

Sergio Bologna, gestore del Cinema, intorno alle 16, si è accorto della profonda crepa nella colonna ottocentesca rendendola pericolante, ha dato l’allarme ai che resisi conto della gravità del problema, che metteva a serio repentaglio la sicurezza dell’intera struttura, hanno transennato la piazza e imposta l’evacuazione dell’edificio. Così tutti i negozi che insistono sul lato ovest del Politeama, la banca Unicredit, la Benetton, il nuovissimo Caffè del teatro e una decina fra appartamenti e uffici che nell’ala pericolante, sono stati chiusi ed evacuati. Il comandante dei vigili del Fuoco, Angelo Argenzio, ha fatto partire il verbale in Prefettura e al sindaco affinché quest’ultimo imponga con un’ordinanza alla proprietà, la Nuova Caprice, l’immediata messa in sicurezza dell’edificio.
Fonte:Teleriviera