A dispetto della crisi ritorna tra gli utenti la voglia di acquistare casa. Lo rileva l’ultima indagine dell’ufficio studi di .it che ha analizzato l’andamento della domanda e dell’ sul portale a roma, milano e torino nel periodo luglio-novembre.

A partire da questo autunno, in tutte queste città si è registrata una forte ripresa delle ricerche di case in vendita. Solo la scorsa estate la maggioranza degli utenti del portale propendeva per la soluzione in affitto. A dispetto della crisi il sogno della casa di proprietà torna in cima ai pensieri degli italiani, ma spesso la domanda non incontra le pretese dell’offerta.A roma l’80% dell’offerta di case in vendita è costituita da appartamenti con una superficie media di circa 92 m2, a milano 86 m2, a torino 84 m2. Le richieste degli utenti vanno verso appartamenti da 74 m² in su. Ad eccezione di torino, dove il costo medio per un appartamento di 84 m² – lo standard dell’offerta cittadina – corrisponde alle reali “possibilità” degli utenti, i prezzi dell’offerta nelle altre due città considerate si situano ben al di sopra delle loro disponibilità. a roma ad esempio, il prezzo medio per un appartamento di 92 m2 ammonterebbe a 440mila euro (4.802 euro/m2) a fronte di un massimo di spesa prevista dagli utenti di 370mila euro. anche per quanto riguarda il mercato degli affitti forchetta ampia tra offerta e domanda a roma e milano. nel primo caso il prezzo medio richiesto per 79 m2 è di circa 1.320 euro/mese, quasi 340 euro in più delle indicazioni di budget degli utenti di idealista.it (980 euro). a milano, il canone medio mensile per un immobile di dimensioni standard (73 m2) è fissato a circa 1.080 euro, circa 170 euro in più di quanto i milanesi sarebbero disposti a spendere per un affitto

Fonte:Idealista