Il costo di costruzione di un immobile nel terzo trimestre del 2008 e’ cresciuto dell’1,8% su congiunturale e del 4,6% su tendenziale. Lo comunica Istat.

Nel trimestre considerato, l’ e’ risultato pari a 133,4, (base 2000 = 100). L’, afferma una nota, misura la variazione dei costi diretti di realizzazione di un fabbricato residenziale prendendo in considerazione la mano d’opera, i materiali e i trasporti e noli necessari alla sua realizzazione. Le citta’ con i maggiori rincari su base congiunturale nell’ultimo trimestre sono state Ancona (+3,4%) e Genova (+2,8%). Le variazioni tendenziali piu’ rilevanti hanno riguardato Napoli (+7,6%) e Milano e (entrambe +6,2%).

Fonte:Demaniore