Il contributo per la ricostruzione e la riparazione delle dal coprirà per intero le spese necessarie. E’ quanto stabilisce un del governo al per l’Abruzzo.

terremoto_friuli_2

“Il contributo di cui alla presente lettera è determinato in ogni caso in modo tale – si legge nel testo – da coprire integralmente le spese occorrenti per la riparazione, la ricostruzione o l’acquisto di un alloggio equivalente”.

Il governo ha presentato, in commissione Ambiente al Senato, un pacchetto di emendamenti al decreto legge per l’emergenza del terremoto. Le proposte di modifica a firma dell’esecutivo dovrebbero essere nove. La concessione dei contributi, anche “con le modalità del credito d’imposta e di finanziamenti agevolati garantiti dallo Stato”, è prevista per “la ricostruzione o riparazione di immobili adibiti ad abitazione considerata principale – si legge nel testo dell’emendamento, che in questa parte ricalca la versione originale del decreto legge – distrutti, dichiarati inagibili o danneggiati ovvero per l’acquisto di nuove abitazioni sostitutive dell’abitazione principale distrutta”.

Fonte: Ansa