Benché l’espressione diritto immobiliare identifichi una branca delle discipline giuridiche di immediata e generale comprensione, si tratta di una definizione non rintracciabile in alcuna classificazione del diritto, dato che né il codice civile né la legislazione speciale fanno esplicito riferimento a tale peculiare categoria di diritti. Intorno agli immobili ruota, però, tutta una serie di norme, precetti, disposizioni e principi che meritano un’approfondita ed organica trattazione. Ed è quanto si propone il trattato di diritto immobiliare di Maurizio De Tilla, che raccoglie e seleziona, sotto l’aspetto prevalentemente pratico, la molteplicità di istituti giuridici che riflettono la disciplina delle vicende riguardanti gli immobili.
Il metodo di indagine si muove dalla raccolta sistematica della casistica giurisprudenziale che sta acquistando un’importanza sempre maggiore nelle discipline giuridiche proprio attraverso le soluzioni adottate in relazione ai casi concreti. La raccolta della giurisprudenza, completata dai riferimenti della dottrina anche attraverso un’accurata bibliografia, è suddivisa in undici sezioni omogenee fra le quali spicca per la varietà e la ricchezza della documentazione, quella dedicata ai contratti.
Una raccolta di giurisprudenza articolata per questioni controverse e per casi pratici in guisa da offrire un panorama globale dell’orientamento, oltre che della normativa e della dottrina, in ogni singolo settore del “diritto immobiliare”.
LA : Natura giuridica. Elementi costitutivi. Normativa generale – La capacità dei soggetti – Minori – Inabilitati – Persone incapaci – Persone giuridiche ed enti – Mandato a donare – Forma della . La trascrizione – Distinzioni – indiretta – remuneratoria – modale – obnuziale – Invalidità della – Donazione e – Revoca della donazione – Revocazione della donazione – – Responsabilità del notaio – Fattispecie particolari. Questioni fiscali – LA PERMUTA: Natura giuridica. Normativa applicabile. Distinzioni – Permuta di cosa presente con cosa futura – Fattispecie particolari – Questioni fiscali – LA MEDIAZIONE: Natura giuridica. Elementi costitutivi – Mediazione e rapporti affini – La legge 3 febbraio 1989 n. 39 – Modalità del contratto di mediazione. Questioni particolari – Attività di mediazione. Esclusioni. Questioni controverse – La revoca del mandato e il recesso del committente – Responsabilità e obbligazioni del mediatore – Presupposti e determinazione della provvigione – Rimborso delle spese – La prescrizione del diritto alla provvigione e alle spese – Contratti di mediazione invalidi – Questioni processuali – Mediazione e – Fattispecie particolari – IL MANDATO: Natura giuridica. Caratteristiche del mandato – Distinzioni – La forma del mandato – Poteri di rappresentanza. Esecuzione dell’incarico. Ratifica. Sostituzione del mandatario – Le responsabilità del mandatario. Le obbligazioni delle parti – Responsabilità e falsus procurator – Responsabilità. Crediti e pagamenti – Responsabilità e – Responsabilità e risarcimento del danno -Responsabilità penale – Responsabilità. Fattispecie particolari – Nullità ed annullamento del mandato – Cause di estinzione – Mandato. Fattispecie particolari. Questioni fiscali – IL MUTUO: Natura giuridica. Elementi costitutivi – Distinzioni – La usura – Il credito edilizio, fondiario e agevolato – Restituzione della somma mutuata e pagamento degli interessi – Risoluzione del mutuo – Invalidità del mutuo – Mutuo e rapporti con il – Fattispecie particolari. Questioni fiscali – IL COMODATO: Natura giuridica. Requisiti soggettivi ed oggettivi – Distinzioni – Poteri ed obblighi dei contraenti – Comodato. Azioni giudiziarie – Durata del comodato – Estinzione del comodato – Questioni processuali – Rimborso delle spese – Comodato e – Fattispecie particolari – Questioni fiscali.

 

Fonte: gorilla.it