L’obiettivo principale del progetto è un’elaborazione a livello sovracomunale che consenta la lettura di indirizzi e urbanistiche aggregate su area vasta, attraverso informazioni inerenti le fondamentali categorie di destinazioni d’uso, i vincoli all’edificazione, le aree sottoposte a esecutivi.Il mosaico dei PRG della Provincia di Biella, realizzato acquisendo i dati su base catastale e restituendoli in coordinate UTM-ED50, viene periodicamente aggiornato in relazione al frequente processo di revisione degli strumenti urbanistici (vedi tabella allegata).
Si compone di tre database:

Archivio – di tipo alfanumerico, contenente tutte le informazioni in possesso della Provincia relative all’evoluzione degli strumenti urbanistici comunali comprendenti varianti parziali e generali con relativi atti;
Mosaico – di tipo geografico, contenente la mosaicatura degli strumenti urbanistici vigenti;
Osservatorio – di tipo geografico, contenente gli strumenti urbanistici pregressi che vengono sostituiti in Mosaico in modo progressivo secondo le varianti approvate.

Su richiesta, la Provincia fornisce la “Tavola dei comuni contermini”.

L’elaborato contiene la rappresentazione sintetica delle previsioni dei PRG dei Comuni confinanti a quello interessato, corredata, per chiarire il grado di aggiornamento, dall’indicazione, se nota, di quali sono gli strumenti urbanistici raffigurati con l’atto di approvazione corrispondente.

La tavola completa la documentazione prevista dal PTP al il primo comma dell’art. 1.9 delle Norme d’Attuazione:

La Provincia, in occasione della revisione ordinaria del Piano Regolatore Generale o della formazione delle varianti strutturali, di ciascun fornisce:

– il “Dossier Comunale”, ovvero l’estratto per Comune di tutte le informazioni e le conoscenze raccolte, elaborate e prodotte dalla Provincia all’interno delle ricerche e degli Osservatori del Piano;
– il “Certificato di Piano”, estratto del Piano Territoriale Provinciale che contiene le specifiche prescrizioni, direttive ed orientamenti ai quali il Comune farà riferimento.

Fonte: cartografia.provincia.biella.it