L’ dei laterizi riconferma il SAIE come importante punto di riferimento del sistema delle costruzioni, assicurando la consueta presenza all’interno del Padiglione 22, spazio appositamente dedicato ad aziende e prodotti dello specifico comparto.SanMarco Terreal Italia con un proprio stand istituzionale insieme alle altre aziende associate Andil animerà la “Piazza del Laterizio”, un’area di circa 1.500 metri quadrati, all’interno della quale verranno trattati i temi di grande attualità del costruire moderno come sostenibilità, risparmio energetico, comfort ed economia gestionale e, soprattutto, in linea con gli indirizzi fieristici, prevenzione e sicurezza degli edifici in zona sismica. Negli stand sarà possibile effettuare approfondimenti tecnici, consultare la manualistica e conoscere le novità azienda per azienda.

La 48esima edizione del Salone Internazionale per l’Edilizia, che si terrà a Bologna dal 18 al 21 ottobre, si arricchisce di aree e incontri dedicati al mondo del laterizio, con un’agenda fitta di eventi, convegni, materiale illustrativo, mock-up dimostrativi e molto altro.
Costituiranno i punti di forza dell’iniziativa pannelli illustrativi, soluzioni costruttive di nuova generazione in scala reale, presentazioni in continuo di relazioni appositamente dedicate e curate da progettisti, ricercatori ed esperti aziendali, assistenza tecnica diretta da parte di produttori presenti con un proprio corner all’interno dello spazio espositivo.

Si tratta di una presenza importante, su una superficie considerevole, in una manifestazione fieristica di assoluto rilievo.
All’interno dell’area espositiva verranno mostrate le più recenti novità tecniche e strutturali in materia di costruzioni relative all’uso delle diverse tipologie di laterizio. SanMarco per l’occasione ha predisposto due mock up rappresentativi dei due Sistemi/Soluzioni COTTO3 e COTTO CASTELLO. Applicazioni attraverso le quali verranno sottolineati, una volta di più, le prestazioni e il rispetto per l’ambiente che questo materiale può assicurare, sia in termini di uso delle materie prime che di ottimizzazione produttiva, con un occhio vigile verso i cinque indicatori particolari:


– sostenibilità ambientale
– affidabilità strutturale
– comfort e sicurezza
– economia e durata.

Al fine di approfondire in modo esauriente e concreto queste tematiche, saranno predisposti altrettanti totem (2x2x4m) esplicativi per un totale di 20 diversi pannelli che ne svilupperanno in maniera semplice ed efficace i contenuti. Nel corso della manifestazione fieristica sarà dunque possibile documentarsi sui , i prodotti e le principali innovazioni che il settore del laterizio ha sviluppato con particolare riferimento al “costruire sostenibile”.

E’ prevista, altresì, una serie di incontri presso l’auditorium allestito all’interno dell’area stessa, dove si susseguiranno diversi momenti di formazione/informazione, ad ingresso libero, su temi di attualità. Vi segnaliamo giovedì 18 alle ore 10.30, quello curato da SanMarco e tenuto da Franco Favaro dal titolo: “Orientamenti moderni del laterizio: una proposta per un’architettura eco-sostenibile.”

 

Fonte: sanmarco.it