argento_h_partbAd oggi, la capitalizzazione totale del mercato delle global securities è intorno alle mille miliardi di sterline, per un universo di 1.956 aziende distribuite in 64 Paesi. Quali sono i vantaggi di questa asset class?I TITOLI IMMOBILIARI – Negli ultimi dieci anni c’è stata una forte espansione a livello globale del mercato dei titoli immobiliari: gli investitori hanno iniziato a riconoscere i vantaggi di investire su titoli azionari di società immobiliari quotate. Una miniera di opportunità visto che la capitalizzazione totale del mercato delle global real estate securities è intorno alle mille miliardi di sterline, per un universo di 1.956 aziende distribuite in 64 Paesi. Quali sono i vantaggi di questa asset class? A questa domanda ha risposto Gillian Tiltman, M&G global real estate securities, che ha sottolineato come questi tipo di titoli abbiano “sovraperformato rispetto a liquidità, azioni, e obbligazioni, con un solo periodo di debolezza durante la nel biennio 2008-2009”.

DIVIDENDI GARANTITI – Gli investitori possono beneficiare di un flusso di rendimenti stabile degli utili generati dagli asset fisici poiché una vasta porzione di global real estate securities è rappresentata dai Reits – real estate investment trust, società per azioni quotate in Borsa, che gestiscono , le quali per regolamento devono distribuire il 90% delle loro entrate tassabili in forma di dividendi.

LIQUIDITA’ DELLE AZIONI – La seconda caratteristica dei titoli immobiliari globali è la liquidità delle azioni. “Investimenti in titoli immobiliari sono un mix di proprietà fisica e investimento azionario: danno esposizione all’immobile, ma con la liquidità delle azioni. Inoltre il loro pricing è trasparente e gli investitori possono acquistare velocemente e anche in quantità ridotte, con la possibilità di aggiustare i pesi dell’investimento con facilità”, ha spiegato Tiltman.

DIVERSIFICAZIONE REGIONALE – Gran parte dei titoli immobiliari sono concentrati a livello regionale e di conseguenza il valore netto degli asset tende a essere trainato da eventi locali, piuttosto che globali. “C’è quindi un’ampia divergenza di rendimenti tra i vari Paesi e regioni: i fondi che investono a livello globale su questa categoria di azioni possono ridurre in modo significativo il rischio del loro portafoglio investendo in diversi Paesi”, ha aggiunto Tiltman.

CORRELAZIONE AZIONARIO GLOBALE – I titoli immobiliari offrono un interessante vantaggio di diversificazione rispetto alla liquidità, alle obbligazioni e alla proprietà diretta. “L’attuale correlazione con l’azionario globale è alta, in quanto negli ultimi tempi i mercati sono stati influenzati dai fattori macroeconomici, ma ci aspettiamo che questo diminuisca al ritorno dell’attenzione sui fondamentali”, continua l’esperto di M&G.

PROTEZIONE DALL’INFLAZIONE – Investire in titoli immobiliari globali può aiutare a mitigare gli effetti negative dell’inflazione. “I contratti di leasing immobiliare spesso”, ha concluso Tiltman, “beneficiano di clausole implicite che stabiliscono gli aggiustamenti automatici all’inflazione. In Europa ad esempio, l’indicizzazione è una costante”.

 

Fonte: finanzainchiaro.it