Guida all’acquisto

Cercare casa online: come e dove

Cercare casa online

Perché trovare casa non equivale per forza a perdere tempo

Cercare una nuova casa, sia che si tratti di una stanza in affitto per un anno di studio o lavoro fuori sede, sia per l’acquisto della tanto desiderata prima casa, è sempre un’attività eccitante. Per contro, vi è l’altra faccia della medaglia: un sacco di tempo perso!

Acquisto con riscatto o acquisto programmato

Acquisto con Riscatto – Mercato Immobiliare: nuove ed alternative formule di acquisto ai mutui per aiutare acquirenti e venditori; ecco alcuni pro e contro.

Molte più persone ricorrono alla formula dell’affitto con riscatto per divenire proprietari di casa; ma in cosa consiste veramente l’affitto con riscatto e come funziona? C’e’veramente convenienza ad utilizzarlo? Che differenze ci sono rispetto all’acquisto programmato?

Mercato immobiliare, alcuni consigli per vendere casa

Vendere casa è diventato  un compito difficile nel mercato immobiliare che in Italia è praticamente fermo. Le motivazioni sono molteplici come la scarsa domanda anche a causa della difficoltà di ottenere i mutui.

Prestiti casa: maggiore richiesta di prestiti per ristrutturazione e arredamento

La domanda di mutui immobiliari non è in declino nonostante la crisi economica.

Nonostante sia difficile ottenere un credito anche con l’ipoteca sulla casa, a causa della diminuzione delle entrate, rimane una forte domanda di prestiti per lavori di ristrutturazione e acquisto di nuovi arredamenti soprattutto nel sud Italia.

Salone del Mobile 2013

Cosa succede se metti assieme due dei più influenti designer del panorama attuale? Lo scopriremo al prossimo Salone del Mobile 2013: Luca Nichetto e lo studio Nendo presenteranno 7 prodotti progettati e prodotti assieme. Tutto è cominciato lo scorso dicembre quando il designer veneziano e Oki Sato si sono incontrati in un caffè a Stoccolma e hanno cominciato a parlare di design e collaborazioni celebri del passato, come quella tra Ettore Sottsass e Shiro Kuramata.

2013 il momento giusto per comprare casa

Diversi fattori hanno inciso nel calo dei canoni di affitto, tra questi l’effetto Imu, molti proprietari hanno preferito affittare il loro immobile, a prezzi anche più bassi, piuttosto che tenerlo vuoto. Un modo per ripagarsi almeno le tasse affinché la casa non diventi un peso anziché un investimento.

Prima Casa: le agevolazioni

Il settore immobiliare è uno di quelli che più ha risentito della crisi economica, della difficoltà di accedere al credito delle banche e di alcune riforme volute dal governo ma contestate dai cittadini (vi dice niente l’IMU?). In un contesto così complesso, che ha colpito anche la prima casa, potrebbe sembrare che comprare o ristrutturare un’abitazione sia un sogno proibito; invece esistono sgravi fiscali, spesso proposte dallo Stato o dagli enti locali, che ampliano le possibilità di scelta. Vediamo allora quali sono le agevolazioni per la prima casa in caso di acquisto, di ritrutturazione e di richiesta mutuo.

Dove acquistare casa in Europa

Berlino, Londra e Parigi sono in cima alle preferenze di potenziali compratori di case, giovani e meno giovani. A sostenerlo è un recente approfondimento curato da Casa 24, il magazine de Il Sole 24 Ore, secondo cui sono le tre metropoli di cui sopra ad attrarre un volume di investimenti italiani sempre crescente.

Immobili: guida all’acquisto

acquisto_immobili_pistoiaPrima di procedere all’acquisto di una immobile, sono necessarie alcune verifiche preliminari.

Innanzitutto, occorre accertarsi che il venditore non sia un soggetto protestato o fallito; che l’unità immobiliare in questione sia stata costruita nel rispetto della normativa edilizia; che non siano stati effettuati lavori abusivi (o che siano stati condonati). In caso si fosse deciso di affidarsi ad un’agenzia, è opportuno conoscere la percentuale dovuta l’intermediazione prestata. Essa, solitamente compresa tra 1,5% e 5%, varia da città in città.

Crisi Immobiliare una soluzione: le aste online

Close up studio shot of judge's hand with gavelNegli ultimi cinque anni, le compravendite immobiliari si sono ridotte del 46,3 per cento, secondo i dati riportati da Confedilizia. Se nel 2007 infatti le transazioni effettuate erano state 1.055.585,  quest’anno si dovrebbe chiudere, secondo le stime di Confedilizia, con 566.758, ossia quasi la metà.