E’ forse il più semplice tra i progetti nati sotto il segno di Living Architecture, la società fondata dal filosofo Alain de Botton che ha commissionato a studi di architettura di fama internazionale la progettazione di una serie di case di vacanze da affittare nella campagna inglese.