Siglato l’accordo quadro tra abi e ministero dell’economia sui tremonti bond, strumenti finanziari previsti dal decreto legge anticrisi. In base all’accordo, le banche si impegnano a sospendere per almeno un anno il pagamento delle rate del mutuo nel caso in cui il sottoscrittore del prestito o un componente del nucleo familiare rimanga senza lavoro o venga mandato in cassa integrazione.

mutuo-1-casa

L’aiuto è valido solo per prestiti concessi prima del licenziamento o della cassa integrazione, non deve comportare oneri finanziari per il cliente e vincola le banche fino al 31 dicembre 2011.