berlusconi

Berlusconi: così rimborso l’Imu

2013-02-berlusconi3Le incertezze politiche tornano ad agitare i mercati del debito. Lo spread tra i Btp decennali e i suoi omologhi tedeschi apre la seduta a 293 punti, superando la cosiddetta ‘quota Monti’, ovvero quei 287 punti che erano stati fissati come obiettivo dal premier. Il rendimento è al 4,52%. Si allarga anche il differenziale Bonos/Bund, che si attesta a 386 punti per un tasso del 5,47%.

Berlusconi e la restituzione Imu

660-0-20130204_051103_A1BD21A1Quanto sono credibili gli annunci di Berlusconi sull’Imu? La Repubblica lo ha chiesto ai sondaggisti. Spiega Nicola Piepoli che la proposta berlusconiana è stata formulata in maniera pratica con una serie di dettagli che mirano ad aumentare la credibilità. Secondo Fabrizio Masia, di Emg, non si può ancora dire quanto la proposta possa spostare voti, ma di sicuro non porta via consensi acquisiti finora.

Vincoli e permessi edilizi

– Triscina di Selinunte come la Valle dei Templi. La prima è una frazione di Castelvetrano, fatta di 5mila unità immobiliari, tutte abusive. Con le meravigliose rovine di Selinunte ad un passo. La seconda l’improvvida location sulla quale l’ex sindaco, come ha certificato la Corte dei Conti, ha perpetuato un incredibile scempio. Omettendo, ed in alcuni casi ostacolando, la lotta all’abusivismo edilizio.

Tasse settembre 2012

Non soltanto IRPEF, IVA, IMU, Addizionali IRPEF Regionali e Comunali, IRAP, tasse sull’ombra, Accise sui carburanti, Bollo Auto e chi più ne ha più ne metta. Nel Paese delle “100 tasse”, ve ne sono alcune imposte e tasse “ignote”, che spesso i cittadini ignorano di pagare oppure non conoscono l’Ente che le incassa. Sono le 7 “tasse occulte”, che puntualmente troviamo sulle bollette del gas, della luce, della TARSU, sull’assicurazione oppure la momento di acquistare un’auto o uno scooter.

Tasse Nord Est

Cosa sono le tasse per i nordestini? L’Osservatorio sul Nord Est, curato da Demos per Il Gazzettino, si occupa oggi della concezione che hanno i cittadini dell’area dei tributi. La popolazione appare attraversata da una spaccatura che divide equamente coloro che considerano le imposte un dovere civico e quanti, invece, le vedono come un mezzo per garantire i servizi (entrambi: 41%). Una minoranza (seppur non trascurabile) le giudica uno strumento di oppressione dello Stato (18%). Quale tassa vorrebbero abolire i nordestini? Canone Rai (39%) e Imu (36%) sono i primi tributi da cancellare.

Possibili nuove tasse dal governo Monti

Il Cdm ci sara’ domani ma arrivano gia’ le richieste dei partiti al premier Mario Monti che si appresta a mettere mano alla spending review. Operazione che ha l’obiettivo di evitare l’aumento dell’Iva, innanzitutto. E poi reperire fondi per qualche misura di crescita. Sempre tenendo fermo l’obiettivo del pareggio di bilancio. E dai partiti arrivano suggerimenti, proposte e ciascuno pianta i suoi paletti. Persino la Bce che ha fatto sapere di guardare con attenzione alla spendig review ‘consigliando’ l’accorpamento delle province come misura di contenimento della spesa.

Berlusconi: costruiremo 100mila nuovi alloggi

Oltre l’80% degli italiani possiede una casa e questo è una grande ricchezza per il paese.

berlusconi-silvio-001

Noi andremo avanti e abbiamo intenzione di costruire presto 100 mila nuove case. Questa la promessa del premier Silvio Berlusconi alla prima festa Pdl a Milano.

Fonte: Adnkronos

Berlusconi, tassi mutui fissi troppo alti, abbassarli

Gli interessi sui mutui a tasso fisso sono troppo elevati, sarebbe giusto abbassarli. Silvio Berlusconi, nel corso di una passeggiata al termine della cerimonia all’Altare della Patria in occasione delle celebrazioni per la festa del 25 Aprile, si ferma a parlare con un signore che gli sottopone il problema del suo mutuo.

berlusconi-silvio-001

“Non può pensare solo a quelli variabili”, gli dice il signore al di là delle transenne poste a piazza Venezia. “Me ne occuperò” gli risponde il presidente del Consiglio che aggiunge: “lei a tasso fisso quanto paga?”, il 7%, risponde il signore.

Attesa per il primo Cdm a Napoli – Abolizione ICI sulla prima casa

Oggi a Napoli primo Consiglio dei ministri del quarto Governo Berlusconi: sul tavolo pacchetto sicurezza, emergenza rifiuti, misure fiscali in particolar modo l’abolizione dell’ICI sulla prima casa e la detassazione del 10 % su straordinari, incentivi e premi di produzione.

berlusconi1

Imponenti le misure di sicurezza con oltre 1.000 uomini delle Forze dell’ordine a presidiare il territorio: non solo la Prefettura e Palazzo Reale, che si affacciano su Piazza Plebiscito ma l’intero centro della città in vista delle 9 manifestazioni di protesta.