Altro che angeli del focolare. Per tre italiane su quattro dedicarsi ventiquattrore su ventiquattro per 365 giorni l’anno solo e completamente alla famiglia e alla casa è frustrante. A dirlo un’indagine  Eurispes-Federcasalinghe, condotta su un campione di mille e 35 donne del bel paese e che rappresenta la prima indagine approfondita sui problemi e sulle aspettative delle italiane che hanno rinunciato al lavoro per la famiglia.

casalinghe

Secondo il 72,4% delle donne fare la casalinga non rende la donna realizzata; solo il 24,4% è di quest’opinione. Non sono poche le donne che sottolineano come fare la casalinga, e quindi potersi dedicare alla famiglia ed alla casa senza la necessità imprescindibile di garantirsi uno stipendio lavorando, costituisca una fortuna ormai non comune: si tratta del 41,6% contro il 54,2%.