Furbetti del mattone tremate. Nei paradisi della Maremma, tra ville a picco sul mare ed esclusivi angoli da cartolina, è stata dichiarata guerra all’abusivismo edilizio. A scendere in campo il nuovo procuratore capo di Grosseto Francesco Verusio che sta ultimando una task force di agenti speciali e specializzati che avranno il compito di scovare le irregolarità compiute negli ultimi anni in tutta la provincia.

sigillo-cantiere

«Fino ad oggi – spiega Verusio, arrivato a Grosseto a dicembre – c’è stato un controllo parziale su questi reati. Eppure la Maremma è un territorio così bello che purtroppo si presta a reati ambientali, in particolare nelle zone di Follonica, Orbetello, Argentario e Castiglione della Pescaia. Il messaggio che vorrei far passare è quello che da ora in avanti ci saranno maggiori verifiche».