categoria catastale

Imposta Municipale Unica: delucidazioni

Non si fa altro che parlarne. Questo acronimo così temuto, il pericolo di tutte le tredicesime degli italiani. Ma cos’è esattamente questa tassa, da dove è partita, quanto si paga e chi? A fronte di tutti i numerosi insulti contro il governo, è giusto saperne qualcosa in più. Ecco in sintesi di cosa si tratta.

Cos’è l’Imu? L’acronimo sta per “Imposta municipale unica”, ed è un contributo introdotto nell’ordinamento giuridico italiano dal comma 1 dell’articolo 8 del Decreto Legislativo numero 23 del 2011, che sostituisce l’imposta comunale sugli immobili (ICI) e, per la componente immobiliare, l’imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF).

Vendite Immobiliari e Accertamenti

Decidere di vendere la casa ad un prezzo molto basso perché avete bisogno di realizzare potrebbe costarvi più di quanto pensiate. Dovete infatti considerare che un prezzo troppo basso potrebbe insospettire l’agenzia delle entrate e far scattare un’accertamento fiscale in automatico sulla vendita con successiva emissione di cartella esattoriale con l’applicazione di sanzioni ed interessi per aver dichiarato nell’atto un valore inferiore rispetto a quello considerato normale da parte del fisco.

Regolamento Imu a Pescara

E’ partita ufficialmente la discussione del Consiglio comunale di Pescara sulla delibera proposta dalla coalizione di maggioranza di centro-destra per la rivisitazione del nuovo Regolamento dell’Imu con la quale garantiremo alle famiglie pescaresi una riduzione dell’imposta sull’abitazione principale dal 4 al 3,8 per mille.

C’è la crisi? Vado a vivere in garage!

Nel 2012 boom delle riconversioni: modificare la destinazione d’uso
dell’immobile permette di triplicare il guadagno medio

C’è la crisi? Vado a vivere in garage!

Negozi, garage, soffitte e cantine diventano abitazioni da vendere o dare in affitto

Ici obbligatoria anche per i fabbricati rurali

Anche i fabbricati rurali saranno sottoposti a Ici. Lo stabiliscono varie sentenze della Corte di Cassazione, tra cui la  n. 15321 del 10 giugno 2008 che, contrariamente agli orientamenti precedenti, assoggetta all’Ici anche gli immobili posseduti dalle cooperative agricole rientranti nella categoria catastale D/10 (Fabbricati per funzioni produttivi connesse alle attività agricole).

ex-rurale

La sentenza, analizzata in una circolare dell’Anci Emilia Romagna depositata lo scorso 24 settembre, si rifà al Decreto Legislativo 504/1992, per cui è irrilevante la condizione personale del possessore e l’uso al quale l’immobile è destinato.