crisi

Mercato Immobiliare: prezzi delle case ancora troppo alti

Mercato Immobiliare 2013

Secondo fonti dell’Istat, nel primo trimestre di quest’anno, il calo dei prezzi delle abitazioni avrebbe segnato un 5,7% di calo rispetto all’anno precedente, valore che pare essere sovrastimato e la profonda crisi del mercato immobiliare lo conferma.

Crisi economica:l’affitto con riscatto potrà risollevare il mercato

Affitto con riscatto la soluzione per acquistare casa in modo facile

La crisi economica ha portato al collasso il mercato immobiliare nonostante le varie alternative di vendita, ma un barlume di speranza da alcune formule di vendita come l’affitto con riscatto.

Una proposta per uscire dalla crisi

In Europa, la strategia anti-crisi è quella di ridurre il debito con la formula ” consolidamento fiscale”;  negli Stati Uniti stanno cercando di fare il contrario: tra le più di 400 società statunitensi che fanno parte dell’indice S&P 500 che hanno riportato risultati per il quarto trimestre del 2012, il 72% ha un reddito superiore alla stime.

Instabilità del mercato immobiliare – prezzi case in declino

Continua sempre a perdere terreno il mercato immobiliare in Italia, anche se nel primo periodo del 2013 la crisi sembra essere rallentata.  Questa è la conclusione secondo l’Osservatorio sul mercato immobiliare residenziale che ha effettuato un’indagine riferendosi sia al secondo semestre del 2013 che al primo trimestre del 2013.

A livello nazionale, i prezzi medi degli immobili sono diminuiti del 4,2% su base annua e del 2,6% su base mensile, con differenze sostanziale tra città e piccoli centri.

Boom Immobiliare in Norvegia

flagge-norwegenI regolatori norvegesi dovranno imporre regole più restrittive per il mercato immobiliare rispetto a quelle in vigore all’estero. Questo perché i prezzi delle case e l’indebitamento privato hanno ormai raggiunto livelli record, molto diversi rispetto a quelli segnalati nel resto del Vecchio continente. A renderlo noto, riporta l’agenzia bloomberg, è stato Morten Baltzersen, il numero uno dell’Autorità per la supervisione finanziaria (FSA) del Paese nordico.

Mutui 2012 in calo

crollo_mutuiAssofin, CRIF e Prometeia non hanno dubbi: il credito alle famiglie, nel 2012, ha subito un forte rallentamento. Si è registrata, infatti, una “contrazione delle erogazioni  di sia di credito al consumo, tornate sui ritmi registrati nel 2009, anno di massima tensione della prima fase della crisi, sia di mutui immobiliari, che hanno segnato una riduzione mai registrata in precedenza”.

Reinventare l’agenzia immobiliare

L’avvento di internet ha cambiato il ruolo e le modalità di lavoro dell’agenzia immobiliare. I nostri esperti dell’associazione italiana di home staging ci presentano un quadro della situazione.

Prima di internet i clienti erano costretti a venire in ufficio, adesso vengono in ufficio o chiamano solo dopo che hanno visto qualcosa on-line. L’ agenzia ha perso il contatto diretto con il cliente e home staging è un’opportunità sia per l’agenzia che per il cliente. Gli agenti devono reinventare “l’agenzia”, e devono creare nuovi argomenti  e nuovi servizi.

Aliquote Imu troppo alte e rendite catastali ferme ad anni 60

A Roma le aliquote IMU sono troppo alte e le rendite catastali ferme alle valutazioni degli Anni ’60.  E’ quanto emerso dal Convegno “Tasse locali e sprechi nazionali: quale futuro per Roma Capitale e l’Italia”. L’incontro si è svolto venerdì scorso a Roma, presso la Sala Consiliare del Sesto Municipio. Presieduto da Italo Intino, Presidente del Centro Studi organizzativi del Prenestino e da sempre attento osservatore delle dinamiche socio-economiche del territorio, al dibattito hanno preso parte Bruno Astorre, Consigliere regionale del Partito Democratico, Alfredo Ferrari Vicepresidente della Commissione Bilancio di Roma Capitale, e Giammarco Palmieri, Presidente del Sesto Municipio.

Condominio moroso la crisi aumenta i casi

Prosegue la rubrica “Il condominio”. Oggi, Luca Moriggi, nostro consulente, pone l’attenzione su un caso che, a causa della crisi, si sta allargando in maniera preoccupante: il condomino moroso.
L’effetto della crisi non si poteva non sentire anche nella vita condominiale. Assistiamo, infatti, ad un aumento di condomini che non pagano le rate condominiali: fra questi non troviamo solo quelle persone che ritengono “normale” non pagare le spese condominiali, ma anche quelle famiglie che hanno sempre pagato con regolarità, ma ad oggi si trovano in difficoltà.

Come trovare la casa giusta

Il mercato immobiliare è in crisi e se non ridono gli imprenditori edili, altrettanto, purtroppo, sono costretti a fare i titolari delle agenzie immobiliari. Eppure, tra tanti lamenti e anche qualche chiusura, c’è chi, al contrario, la crisi la affronta con il vento in poppa convinto che, proprio quando la situazione è difficile, è necessario fare affidamento su quelle risorse che ognuno deve trovare nel proprio lavoro e in se stesso. E’ il caso di Paola Mondello, piemontese doc, ma trapiantata a Lucca e, da oltre dieci anni, in RE/MAX, uno dei gruppi immobiliari più famosi e che, caso pressoché unico, ha aperto una propria filiale anche in Cina. A Lucca, in piazzetta dell’Arancio, c’è la sua nuova agenzia, la RE/MAX-Viva dove lei lavora con le sue collaboratrici.