Il settore edilizio continua ad essere quello maggiormente colpito dalla crisi economica.A fine dicembre 2012, le imprese operanti nel settore edile,  hanno mostrato un grado di rischio più elevato rispetto alla media (già alta) società italiane. In particolare, 13,99% delle imprese del settore hanno avuto un’alta rischiosità di generare insoluti nei confronti dei loro fornitore per i prossimi 12 mesi, contro l’11,26% della media.