fiera internazionale

Expoedilizia: protagonista l’architettura sostenibile

zoom_7106L’architettura sostenibile, tra innovazioni e sfide, sarà al centro della sesta edizione di Expoedilizia, fiera internazionale di settore in programma alla Fiera di Roma dal 21 al 24 marzo. Tra i temi al centro della rassegna capitolina il recupero artistico e urbano, la sostenibilità degli edifici in chiave mediterranea, risparmio ed efficienza energetica e sicurezza nei cantieri. Il tutto all’interno di un’agenda che prevede, oltre alla parte strettamente espositiva, diverse sessioni di formazione, eventi e iniziative ad hoc.

L’architettura e la progettazione sostenibile saranno protagoniste ad Expoedilizia

ExpoediliziaRoma, febbraio 2013 – Recupero edilizio artistico e urbano, sostenibilità degli edifici in chiave mediterranea, risparmio ed efficienza energetica, ma anche tecniche del costruire, scenari del comparto, formazione degli operatori e sicurezza nei cantieri: questi i temi che – tra esposizione, sessioni di formazione e iniziative speciale – animeranno la sesta edizione di Expoedilizia, fiera internazionale per l’edilizia e l’architettura (Fiera di Roma, 21-24 marzo 2013)

Expoedilizia edizione marzo 2013

Green Building Council Italia, l’associazione che promuove la cultura dell’edilizia sostenibile attraverso il sistema di certificazione indipendente LEED, sigla un importante accordo di partnership con Expoedilizia,fiera internazionale per l’edilizia e l’architettura organizzata da ROS, società partecipata da Fiera Roma e Senaf.

CasaClima – Costruire il futuro – Bolzano, 22 – 25 gennaio 2009

Nell’ambito della Fiera internazionale specializzata nell’efficienza energetica e nell’edilizia sostenibile l’agenzia CasaClima organizza il 4° convegno “Costruire il futuro”. Durante il convegno si parlerà di materiali innovativi, nuove tecnologie e metodologie attraverso esempi pratici che forniranno informazioni in merito agli ultimi materiali introdotti sul mercato e alle ultime tecnologie sviluppate per il riscaldamento e per il raffrescamento degli edifici e saranno presentate anche moderne metodologie di costruzione.

Un altro dei principali obiettivi è quello di proporre alle centinaia di istituzioni, cooperative ed organi, ma anche agli operatori, progettisti ed imprese, un’immagine diversa dell’edilizia abitativa sociale e di dimostrare che l’edilizia si situa in un contesto sociale ed è davvero di tutti e per tutti.