Per Robert De Niro, il suo Greenwich Hotel, appena aperto a New York, è il frutto di un “lavoro faticoso fatto solo per passione”, oltre che di un investimento da 43 milioni di dollari.
Per la Commissione cittadina per la conservazione del paesaggio, invece, l’albergo inaugurato il 1° aprile scorso è un esempio illustre di abuso edilizio.

greenwich1

Colpa del lussuoso attico che corona i sette piani della costruzione, il cui aspetto attuale, sostiene la commissione, non rispetta il progetto approvato nel 2004, nè le caratteristiche architettoniche dell’ex area industriale in cui sorge.