leasing

Esco: la incentivazione

Gli strumenti che attualmente una ESCO ha a disposizione per finanziare la propria attività possono essere suddistinti in tre categorie: finanziamento esterno, finanziamento interno e titoli di efficienza energetica.
Il finanziamento esterno consiste, oltre ai casi di leasing o project financing, in forme di prestito bancario: gli istituiti di credito stanno dando vita ad un concreto sistema di finanziamenti indirizzati proprio alle ESCO e al loro ruolo nel mondo energetico . In tal modo l’impulso al mercato diventa sempre più forte e anche le società minori, che non hanno possibilità di investire con mezzi propri, possono prendere parte al rischio finanziario dei progetti in cui si trovano coinvolte e vedersi, di conseguenza, effettivamente riconosciute come ESCO.

Crc: Mutui sospesi dal 31 luglio

La rata del mutuo di fine giugno dovrà essere pagata regolarmente, solo a partire dal 31 luglio le imprese potranno beneficiare della sospensione di mutui e leasing per un anno dopo l’accordo anti-crisi siglato con la Regione Toscanae a cui hanno aderito quindici banche tra cui la Cassa di Risparmio di Carrara.

mutuo-1-casa1

«Per questioni tecniche — spiega il dottor Paolo Cirelli, direttore commerciale della CrC — non è possibile inserire nell’accordo le rate dei mutui in scadenza al 30 giugno prossimo».
«STIAMO adeguando i sistemi informatici per gestire i nuovi piani di ammortamento e contiamo di essere operativi per il 31 luglio.