Qualche mese fa, l’Amministrazione di Montignoso, metteva in guardia i cittadini dall’acquisto di sottotetti sul territorio comunale. Si cercava di avvertire dell’illegittimità della vendita di tali immobili, che non potevano essere messi sul mercato se non come vani destinati a servizi (soffitte, ripostigli, ecc.)

A distanza di quasi un anno – scrive il sindaco Federico Binaglia – veniamo a conoscenza che la Procura della Repubblica ha avviato un’indagine sull’utilizzo improprio di sottotetti, trasformati in maniera permanente in unità abitative. L’Amministrazione non può che plaudire all’indagine, offrendo la massima collaborazione agli inquirenti”.