Prima Casa

Nuove imposte sugli immobili nel 2014

Imposte sugli immobili

Vi saranno cambiamenti dal prossimo anno sulle imposte di registro, ipotecaria e catastale nelle compravendite immobiliari, come previste dal Dl 104/2013 a decorrere dal primo gennaio 2014.

Decreto del Fare: per l’immobiliare buone notizie

È stato approvato nei giorni scorsi dal consiglio dei Ministri di Enrico Letta il “Decreto del Fare”, questo è il nome con cui è passato alla storia, che contiene fra gli 80 articoli di cui è composto, alcune novità importanti per il mercato immobiliare, sia per i privati sia per le grandi aziende costruttrici.

Imu: confermato il rinvio al 16 settembre

Rinvio Imu confermato dal Consiglio dei Ministri Letta.
La tassa sull’abitazione messa in atto dal governo Monti lo scorso anno, tassa molto discussa sulla quale molte famiglie sono in difficoltà per pagarla, è stato confermato ieri, da parte del Consiglio dei ministri del nuovo governo Letta, il rinvio: la prima rata Imu sulla prima casa viene sospesa fino al 16 settembre con l’esclusione degli immobili di pregio.

Agevolazioni fiscali sull’acquisto della prima casa all’asta

In base alla sentenza n. 9569 depositata il 19 aprile 2013 della Corte di Cassazione,  l’acquirente della prima casa in sede di vendita forzata ha diritto agli stessi benefici fiscali, relativi alle imposte di registro, ipotecaria e catastale, di chi acquista in libero mercato, manifestare la volontà di fruire delle agevolazioni “prima casa”, nelle forme dovute, prima della registrazione del decreto di trasferimento da parte del giudice dell’esecuzione.

Sospensione Imu solo per la prima casa

Le prime notizie che si erano sparse parlavano di sospensione Imu, con addirittura la cancellazione della tassa e la restituzione dei soldi dell’anno scorso, sotto la pressione del Pdl. Il governo Letta, riunito per la prima volta a Palazzo Chigi, ha parlato di mini rinvio.

Imu: si o no sulla prima casa?

Il dilemma presente in Parlamento in questo periodo è proprio sulla questione Imu, se bisogna eliminarla del tutto o ridisegnarla in base al reddito. Si stanno ribattendo molteplici soluzioni e iniziative intorno all’Imu per sciogliere questo dilemma da parte delle forze politiche.

Imu: a giugno non si paga – la promessa di Letta

L’acconto Imu a giugno non si pagherà: questa notizia dovrebbe essere praticamente ufficiale, secondo quanto dichiarato dal neo premier Letta in quanto la tassa verrà riformata. La tassa verrà quindi sospesa in modo che il governo possa intervenire e creare una tassazione sulla prima casa più leggera ed equa.

Bonus prima casa – Iva agevolata al 4%

Vi proponiamo una sintesi dei requisiti oggettivi e l’iva agevolata al 4% per bonus prima casa.

Residenza dell’acquirente

Si può usufruire dell’IVA agevolata al 4% per la prima casa se l’immobile è situato nel Comune in cui l’acquirente risiede o stabilisce la residenza entro 18 mesi dall’acquisto.

Mutui prima casa: ritorna il fondo sospensione rate

Annunciato dal ministero dell’economi e già pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, dal 27 aprile prossimo torna operativo il Fondo di Solidarietà per i mutui prima casa, che consente di sospendere le rate del muto fino a 18 mesi.

Mutui Casa i giovani con agevolazioni

Grazie al Dipartimento della Gioventù sono stati messi a disposizione fondi per finanziare mutui per l’acquisto casa ai più giovani.

Messi a disposizione 50 milioni di euro destinato all’acquisto della prima casa da parte di giovani precari, lavoratori quindi con contratti atipici o determinati.