settore immobiliare

Settore immobiliare: danno legalizzato di 2 mila miliardi

Settore immobiliare: danno legalizzato di 2 mila miliardi sul settore immobiliare – settore immobiliare da anni in grave crisi.

Da tre anni sul settore immobiliare si è abbattuta un’offensiva fiscale senza precedenti, che ha portato i proprietari

Mutui alle Famiglie: dimezzate le erogazioni

Secondo quanto rilevato dall’Istat, viene illustrata una situazione molto più critica rispetto al 2011, con i mutui che diventano adesso un miraggio lontano per i più giovani.

Prima Casa: le agevolazioni

Il settore immobiliare è uno di quelli che più ha risentito della crisi economica, della difficoltà di accedere al credito delle banche e di alcune riforme volute dal governo ma contestate dai cittadini (vi dice niente l’IMU?). In un contesto così complesso, che ha colpito anche la prima casa, potrebbe sembrare che comprare o ristrutturare un’abitazione sia un sogno proibito; invece esistono sgravi fiscali, spesso proposte dallo Stato o dagli enti locali, che ampliano le possibilità di scelta. Vediamo allora quali sono le agevolazioni per la prima casa in caso di acquisto, di ritrutturazione e di richiesta mutuo.

La storia del mercato immobiliare italiano

marche-e-italia_gifLa storia del nostro mercato immobiliare è cambiata nel 2005, dopo quasi cinquant’anni. Un bel grafico, frutto di una corposa elaborazione del Cresme, pubblicato nell’ultimo rapporto sul mercato delle costruzioni, racconta come si sia evoluto il mattone italiano sin dal 1958, e tratteggia uno scenario epocale per gli anni che abbiamo di fronte. Ossia che per la prima volta nel nostro Paese diminuiranno i proprietari e aumenteranno gli inquilini.

Bolla Immobiliare Italiana

bolla_0La Spagna ha mostrato tutta la sua fragilità finanziaria nel momento dello scoppio della bolla speculativa legata agli immobili. Se tale bolla non è da considerarsi l’unico fattore che ha dato il via all’aggravarsi della Crisi, sicuramente può esser stata la “goccia” che ha fatto traboccare il vaso.
Claudio Scardovi, managing director della AlixPartners, ha parlato a Reuters circa la situazione italiana.

Il Mercato Immobiliare Italiano

Nella nostra consueta analisi delle performance del mercato del cemento abbiamo assistito negli ultimi cinque anni ad un forte decremento (-32%) dei volumi. Il perdurare della crisi economica sta colpendo in particolare il mondo delle costruzioni; le finanze pubbliche sono assorbite dall’espandersi delle spese correnti e lasciano poco spazio agli investimenti.

Berlusconi e la restituzione Imu

660-0-20130204_051103_A1BD21A1Quanto sono credibili gli annunci di Berlusconi sull’Imu? La Repubblica lo ha chiesto ai sondaggisti. Spiega Nicola Piepoli che la proposta berlusconiana è stata formulata in maniera pratica con una serie di dettagli che mirano ad aumentare la credibilità. Secondo Fabrizio Masia, di Emg, non si può ancora dire quanto la proposta possa spostare voti, ma di sicuro non porta via consensi acquisiti finora.

Mercato Immobiliare Italiano 2013

Il mercato immobiliare italiano è in crisi già dal 2008 ma nell’ultimo periodo la situazione sta subendo un repentino peggioramento. L’analisi di tutti i dati attuali mostrano tutti i segnali di un grave peggioramento della crisi immobiliare. Il mercato immobiliare sta subendo nell’ultimo periodo un crollo. Tutti gli indicatori mostrano chiaramente che la crisi immobiliare sarà lunga e porterà ad una discesa dei prezzi immobiliari.

Come fare un affare comprando casa

L’Istituzione presso la quale ho la fortuna di insegnare propone da diversi anni un corso dal titolo: “Finance for non-finance manager”. L’idea alla base del successo di questa proposta di formazione è che anche chi non è direttamente impegnato nella funzione finanza di un’impresa ha il dovere di comprendere gli aspetti e i concetti fondamentali che guidano le scelte di quest’ultima. La capacità di confrontarci con temi che, pur non riguardandoci direttamente, di riflesso richiedono le nostre scelte e il nostro giudizio è una caratteristica sempre più richiesta sia in ambito professionale sia nel contesto privato.

Torna il pericolo bolla a Dubai

A Dubai il settore immobiliare è in pieno fermento. I mutui a tassi agevolati concessi dalle banche stanno rinsaldando il pericolo di una nuova bolla
Londra – Dall’alto della sua torre deserta, sospesa, fra le nuvole Dubai sembra un piccolo paradiso. Per i banchieri che corrono veloci anche qui, nonostante il caldo, potrebbe presto scoppiare un nuovo inferno. La città è di nuovo in preda alle sue follie immobiliari. Dopo lo sboom di qualche anno fa che vide scendere i prezzi degli immobili del 65%, adesso è grande il fermento. Tanto che nel secondo trimestre di quest’anno l’aumento dei prezzi delle abitazioni è stato di quelli importanti: +24% rispetto a un anno fa. La dice lunga sulla febbre per il mattone che ha ripreso a serpeggiare.