Si è riunita ieri mattina la commissione Bilancio. Presente l’assessore Giuseppina Andreazzoli, a cui è spettato il compito di ufficializzare le nuove e di esporre la manovra con la quale il Comune percepirà 5 milioni di euro in più dal .

duomo-carrara.jpg

Riduzione Ici – Le nuove tariffe dell’Ici dovrebbero ottimizzare il contributo statale previsto dalla finanziaria 2008 e quindi ridurre l’imposta a carico del cittadini. La tariffa sulla prima casa è stata portata da 7 per mille a 6,50 per mille, con una detrazione di 190 euro;

per i portatori di handicap da 5,90 a 5,30, mentre per l’affitto concordato si è passati dal 4 al 3 per mille. E’ stata inoltre introdotta un’ulteriore detrazione di 20 euro per i nuclei familiari in cui vi sia un portatore di handicap.

Tassa marmi – Il Comune, nel 2008, dovrebbe introitare dai blocchi 7.773.300 euro, con un incremento di 1.127.000 euro rispetto allo scorso anno sulla base di una ripartizione delle tariffe in tre fasce, diversificate sulla base del valore del materiale escavato. La prima fascia avrà una tariffa base di 4,60 euro a tonnellata, la seconda di 7,80 euro, la terza di 13,50 euro. La gran parte degli introiti proverranno tuttavia dai detriti, ovvero 12.012.000 euro, con un incremento rispetto all’anno scorso di 3.847.500 euro. Le nuove tariffe sono state fissate in 3,60 euro per scaglie bianche e scogliere e 1,20 euro per scaglie scure e colorate, terre e tout venant. L’incremento totale presunto tra blocchi e detriti tra blocchi e detriti è quindi di 4.975.000 euro, per totale di 19.203.000 euro che il Comune percepirà dal settore marmo. Da sottolineare che si tratta di un’ipotesi basata sullo stesso quantitativo di marmo escavato nel 2007.

Ici, quanto pago? – Tornando all’Imposta comunale sugli immobili, da quest’anno le famiglie che desiderano sapere in anticipo quanto dovranno versare potranno farlo anche attraverso il portale internet del Comune. Con un clic dal computer di casa, inserendo semplicemente la tipologia del proprio immobile e le eventuali detrazioni derivanti dalla propria condizione socio-economica, sarà possibile sapere con certezza e in tempo reale l’entità annua dell’imposta.

Fonte: Muckrakers