Partirà il 26 e durerà fino al 29 novembre , la quattro giorni torinese dedicata all’ – alla sua XXII edizione – organizzata da -gruppo GL events Italia. Da anni Restructura si caratterizza per l’impegno dimostrato nel cercare di coniugare la sostenibilità con l’edilizia.

logo_sx

Per questo motivo temi centrali di questa edizione saranno il risparmio e la sostenibilità energetica, il rispetto dei parametri energetici insieme all’innovazione tecnologia e progettuale. Dalla produzione ex novo di materiali eco compatibili fino al riciclo di quelli già usati, dalle ventilazioni naturali alla protezione da inquinamento acustico e radiazioni, Restructura metterà al centro le aziende impegnate a trovare nuovi modelli e soluzioni per il miglioramento dell’ambiente.

Restructura è da sempre un vero e proprio cantiere di idee e punto di incontro d’eccellenza di tutti i protagonisti, tecnici e operatori dell’edilizia come dell’artigianato e della tradizione manuale, che si danno appuntamento a Torino per creare momenti di approfondimento, dibattito e confronto su temi importanti come l’energia, la , l’architettura sostenibile, ma anche la meccanica e la sicurezza.

Dal progetto alla realizzazione, obiettivo della manifestazione è offrire una panoramica completa sul mondo delle costruzioni, esplorando i materiali, le nuove tecniche e tecnologie, attraverso un diretto e approfondito confronto e coinvolgimento di tutti i protagonisti e operatori professionali del mondo edile.

All’interno del Salone – in collaborazione con Regione Piemonte e Unione CNA Costruzioni, Confartigianato, Casartigiani – verrà dato anche ampio spazio alla riscoperta della tradizione costruttiva, valorizzando le abilità artigianali, alle macchine e attrezzature tecnologiche per il cantiere, oltre che agli impianti elettrici e ai produttori di hardware e software per la progettazione.

Ritorna, inoltre, l’appuntamento con Helios, focus d’eccellenza sulla sostenibilità ambientale per operatori, professionisti e utenti, che in questa edizione sarà dedicato al tema dello “spreco” nell’edilizia, inteso come dispersione di risorse energetiche, ambientali, economiche e patrimoniali.

Per il pubblico, dopo il positivo debutto lo scorso anno, verranno riproposti gli Sportelli informativi di consulenza gratuita da parte di esperti del settore.

Fonte: Restructuras.com