Previsioni e Mercato

CASA: MATTEOLI, AL VIA FONDI

Al via il sistema dei fondi immobiliari destinato a mobilitare investimenti nazionali e locali fino a sette miliardi di euro. L’obiettivo – dice il ministero delle Infrastrutture – e’ quello di realizzare 100.000 nuovi alloggi di edilizia popolare in 5 anni.


E’ di prossima emanazione inoltre, anticipa Matteoli, un altro decreto che destinera’ circa 377 milioni di euro per finanziare progetti di edilizia abitativa per i ceti medio-bassi.
Fonte: Ansa

Mercato Immobiliare guarda allo Scudo Fiscale

Il rientro dei capitali con lo scudo fiscale potrebbe avere conseguenze positive per il mercato immobiliare, ma le stime non sono univoche.


Per Toscano Immobiliare, l’afflusso di capitali potrebbe avere ricadute positive valutabili in un +15% in due anni. Per Tecnocasa, sul versante dei prezzi nel corso del 2010 il calo sara’ piu’ contenuto rispetto al 2009 e potrebbe chiudersi in un intervallo compreso tra -3% e -1%. Anche per Gabetti il 2010 sara’ solo leggermente migliore del 2009.
Fonte: Ansa

Usa: banche, rivolta contro tassa

Le grandi banche Usa hanno deciso di passare all’attacco contro la proposta di tassa di responsabilita’ per la crisi,annunciata da Obama.
Obama
Secondo il quotidiano online The Politico gli istituti finanziari sostengono che la tassa avra’ effetti negativi sull’economia costando fino a 1.000 miliardi di dollari in prestiti perduti. Un banchiere ha spiegato al quotidiano che ‘il denaro raccolto dall’erario verra’ tolto al sistema bancario ed ogni dollaro di capitale ne genera 10 in prestiti’.

Casa: BNL, 75% Italiani proprietari abitazione

Aumentano gli italiani che hanno la casa di proprietà. Negli ultimi 26 anni, sono passati dal 60% al 75%.

Emerge dal Rapporto 2009 della Bnl. Dalla ricerca inoltre e’ emerso che gli italiani attribuiscono grande importanza al risparmio, ma riescono sempre meno ad accumularlo.

Fonte: Ansa

Approvato il piano casa in Campania

Il Consiglio Regionale della Campania, con 35 voti favorevoli, sei contrari e tre astenuti, ha approvato il “Piano Casa”.
Il provvedimento approvato, in deroga agli strumenti urbanistici vigenti, consente l’ampliamento (fino al 20% della volumetria esistente) degli edifici residenziali unifamiliari e bifamiliari e, comunque, di volumetria non superiore ai 1000 metri cubi e composti da non più di due piani fuori terra.

Campania1

Per gli interventi di demolizione e ricostruzione di edifici residenziali l’incremento potrà arrivare fino al 35% della volumetria esistente.
Gli ampliamenti non potranno riguardare gli immobili realizzati in difformità del titolo abitativo, collocati all’interno delle aree a rischio idrogeologico e pericolosità geomorfologia elevata o molto elevata, nella zona ‘rossa’ a rischio Vesuvio ex legge regionale 21/2003, negli immobili di valore storico, culturale e architettonico, nelle aree di inedificabilità assoluta ai sensi delle leggi nazionali e regionali.

Affitti giu’ ma pesano su reddito

La crisi fa leggermente scendere i valori di locazione delle abitazioni che, tranne Torino, Milano e Bari, calano mediamente del 6,5%. Dal IV rapporto ‘Famiglia, reddito e casa’ del Servizio Politiche Territoriali della Uil emerge pero’ che il 26,4% del reddito netto delle famiglie italiane e’ impiegato per l’affitto di un appartamento di 70 mq.

affittasi-1

A Roma l’incidenza media piu’ elevata, il 64,7%, poi Venezia (56,7%) e Milano (37,8%). Ultime L’Aquila (12,9%), Potenza (13,9%), Catanzaro (14%).

Fonte: Ansa

Usa: indice prezzi case +0,3%

Negli Stati Uniti i prezzi delle case segnano a settembre il quarto rialzo mensile consecutivo. L’indice S&P/Case-Shiller ha registrato un aumento dello 0,27% rispetto al mese prima (+1,13% ad agosto).

bandiera_americana-small

Su base annua, l’indice ha segnato un ribasso del 9,36% che rappresenta – scrive l’agenzia Bloomberg – la flessione annua piu’ contenuta dalla fine del 2007.

Fonte: Ansa

Rallenta la caduta del mercato immobiliare

Rallenta la caduta del mercato immobiliare: nel 3/o trimestre ha segnato un calo dell’11,3% con un numero di compravendite a quota 290.221. E’ quanto emerge dalla nota trimestrale presentata oggi dall’Agenzia del Territorio.

house-puzzle
Il calo dell’ultimo trimestre e’ lievemente minore rispetto a quello del 2/o trimestre, che ha visto una riduzione del 12,3%. Al Nord (-14,7%) la flessione e’ stata quasi doppia rispetto a quella registrata al Centro (-8,2%) e al Sud (-6,6%).

Fonte: Ansa

Immobili, Roma e Milano tra 5 città europee più redditizie

Milano e Roma sono tra le prime cinque città europee per redditività degli investimenti immobiliari dopo Bruxelles, Amsterdam e Berlino. Lo rileva l’ufficio studi di idealista.it – sito spagnolo di annunci immobiliari – che ha calcolato il price earning ratio (prezzo medio di un immobile in rapporto al canone medio annuo che occorre pagare per affittarlo).

mondo1
Dallo studio risulta che acquistare un immobile da mettere a reddito a Milano o Roma ripagherebbe l’investimento nel giro di 22 anni e 24 anni (rendimento del 4,4% e del 4,25% contro i 15 di Amsterdam, prima classificata, e i 68 di Monaco (dodicesima e ultima della classifica). A Berlino servono 20 anni, a Parigi 26 e a Londra 29. Fuori Europa, per Tokyo servono 18 anni, 29 anni per Mosca.

Fonte: Reuters Italia

Usa:compromessi acquisto case,+6,1%

I compromessi per l’acquisto di abitazioni non nuove hanno segnato a settembre un rialzo mensile del 6,1%, contro le previsioni. E’ l’ottavo rialzo mensile consecutivo e segue il +6,4% di agosto.

bandiera_americana-small

Su base annua, l’indice ha segnato una crescita del 19,8%. L’aumento dei compromessi si deve in buona parte alle agevolazioni fiscali concesse dal governo per far ripartire il mercato immobiliare e che prevedono un credito d’imposta sul primo acquisto di un immobile.

Fonte: Ansa