abi

Il laterizio

Il termine laterizio indicava i mattoni impiegati nella tecnica edilizia romana per l’opera laterizia.
Oggi tuttavia il termine viene utilizzato per indicare tutta la gamma di prodotti tra cui appunto il mattone, pieno e forato (laterizi forati), la pignatta, la tavella, la volterrana, il coppo, la tegola marsigliese, ecc., utilizzati per le costruzioni edili (realizzazione dei muri verticali (tompagni, tramezzi, ecc.), dei solai, di coperture, ecc.)

Convegni mese di ottobre

Next Landscape, ovvero il futuro prossimo dell’urbanistica, è il tema del Convegno che si terrà alla Fiera Rho Milano, Venerdì 19 Ottobre 2012, Sala MARTINI, per la quarta edizione di High Green Tech Symposium.

Osservatorio Energetico

Pubblicato da Terna il Rapporto mensile di settembre 2012 sul sistema elettrico, dal quale risulta in Italia una richiesta di energia elettrica nei primi nove mesi del 2012 in diminuzione del 2,3% rispetto allo stesso periodo del 2011, gli altri dati per lo stesso periodo sono: produzione da idroelettrico -16,2%, da eolico +37,2%, da fotovoltaico +91,3%, da geotermia -1,3%, saldo estero -6,6%.

Le tasse nel Nord Est

Cosa sono le tasse per i nordestini?

L’Osservatorio sul Nord Est, curato da Demos per Il Gazzettino, si occupa oggi della concezione che hanno i cittadini dell’area dei tributi. La popolazione appare attraversata da una spaccatura che divide equamente coloro che considerano le imposte un dovere civico e quanti, invece, le vedono come un mezzo per garantire i servizi (entrambi: 41%). Una minoranza (seppur non trascurabile) le giudica uno strumento di oppressione dello Stato (18%). Quale tassa vorrebbero abolire i nordestini? Canone Rai (39%) e Imu (36%) sono i primi tributi da cancellare.

Sempre più italiani comprano casa all’estero

Berlino, Londra e Parigi sono in cima alle preferenze di potenziali compratori di case, giovani e meno giovani. A sostenerlo è un recente approfondimento curato da Casa 24, il magazine de Il Sole 24 Ore, secondo cui sono le tre metropoli di cui sopra ad attrarre un volume di investimenti italiani sempre crescente.

Tasse Nord Est

Cosa sono le tasse per i nordestini? L’Osservatorio sul Nord Est, curato da Demos per Il Gazzettino, si occupa oggi della concezione che hanno i cittadini dell’area dei tributi. La popolazione appare attraversata da una spaccatura che divide equamente coloro che considerano le imposte un dovere civico e quanti, invece, le vedono come un mezzo per garantire i servizi (entrambi: 41%). Una minoranza (seppur non trascurabile) le giudica uno strumento di oppressione dello Stato (18%). Quale tassa vorrebbero abolire i nordestini? Canone Rai (39%) e Imu (36%) sono i primi tributi da cancellare.

Mutui: Codacons, bene moratoria ma sia per 18 mesi e per chiunque in difficoltà

”L’Abi puo’ presentare il progetto come se fosse una iniziativa autonoma delle banche solo perche’ il Governo se ne frega delle famiglie italiane in difficolta’ e si rifiuta di applicare quanto gia’ previsto dall’ultima finanziaria del Governo Prodi (Legge 24 dicembre 2007, n. 244), secondo la quale il cittadino in difficolta’ poteva sospendere il pagamento del mutuo acceso per l’acquisto della prima casa sino a diciotto mesi”.

mutuo2

Ad affermarlo in una nota e’ il Codacons commentando l’annuncio dell’Abi che ha reso noto che dal prossimo gennaio lancera’ una moratoria a salvaguardia dei mutui delle famiglie in difficolta’.

Fonte: Adnkronos

Mutui: ABI, nuovo minico storico per i tassi

Nuovo minimo storico per i tassi sui mutui per l’acquisto di casa. E’ quanto emerge dal bollettino mensile dell’Abi. In assestamento ed ai minimi storici sono risultati i tassi sulle nuove operazioni: a settembre 2009 il tasso sui prestiti in euro alle societa’ non finanziarie si e’ posizionato al 2,52% (minimo storico), lo stesso valore di agosto 2009 (-319 b.p. rispetto a settembre 2008).

mainpic1

Mentre il tasso sui prestiti in euro alle famiglie per l’acquisto di abitazioni – che sintetizza l’andamento dei tassi fissi e variabili ed e’ influenzato anche dalla variazione della composizione fra le erogazioni in base alla tipologia di mutuo – e’ sceso al 3,23%, -1 punto base rispetto al mese precedente (minimo storico).

Fonte: Adnkronos

Mutui sospesi per le famiglie in difficoltà

L’Associazione Bancaria Italiana, dopo la moratoria in favore delle aziende lanciata ad agosto, va in soccorso delle famiglie e, a sostegno di quelle in difficoltà, mette sul tavolo, a partire da gennaio, un piano di sospensione di 12 mesi dei pagamenti sui mutui.

mutuo-1-casa

Il provvedimento che – secondo stime autorevoli di fonte bancaria – dovrebbe interessare 110-130 mila famiglie e che dovrebbe avere un valore complessivo di circa 8 miliardi, rientra nel ‘Piano famiglie’ approvato dal comitato esecutivo dell’Abi, che ha dato mandato al presidente, Corrado Faissola e al direttore generale, Giovanni Sabatini di avviare le azioni necessarie a coordinare ed estendere le misure già in atto a sostegno dei rapporti di credito con le famiglie in difficoltà a seguito della crisi. Il provvedimento “serve a rendere più generali e omogenei i diversi interventi che sul territorio sono stati realizzati dalle nostre associate”, ha spiegato Faissola a margine del Comitato esecutivo dell’Associazione.