Milano esce dalla top ten della classifica generale delle città considerate migliori come business location, perdendo tre posizioni rispetto al 2007. Roma invece sale dal 27° al 25° posto. È quanto emerge dai risultati dell’edizione 2008 di European Cities Monitor (ECM), la ricerca condotta annualmente da Taylor Nelson Sofres per conto di Cushman & Wakefield, service provider globale nel real estate.


European Cities Monitor (ECM) si basa sulle interviste ai Senior Manager e ai Board Director incaricati delle location di 500 tra le principali società in Europa.
Lo studio individua i fattori che le società considerano determinanti nella scelta di una location, intesa come città d’affari, e mette a confronto le performance delle 34 principali città europee relativamente ai singoli parametri.