bolla immobiliare

La Cina punta al settore immobiliare degli Usa

Lennar Corp, uno dei più grandi costruttori immobiliari degli Stati Uniti, è in trattative con la Banca Cinese per lo Sviluppo (Bcs) per un investimento di circa 1,7 miliardi di dollari per far ripartire a San Francisco due progetti, in stallo da lungo tempo, che avrebbero trasformato due ex-basi navali in grandi sviluppi edilizi.

Bolla immobiliare cinese a rischio

Sembra ormai trascorso il periodo d’oro della crescita economica cinese.
Sebbene il 2012 sia iniziato in crescita per il gigante asiatico, ormai tutti gli organismi internazionali sono concordi nel dire che il benessere è solo apparente e che è in atto una frusca frenata della crescita economica e la crisi potrebbe riguardare soprattutto il settore immobiliare, ormai, una bolla appunto di scoppiare.