tasso variabile

Mutui, nel 2007 vince il tasso fisso. Mercato in frenata?

Avere la certezza di pagare sempre la stessa rata di mutuo, ancorché salata? Oppure affrontare il rischio della volatilità dell’ euribor e rischiare piuttosto di pagare ogni mese una cifra diversa? Il dilemma amletico tra tasso fisso o variabile è stato sciolto senza troppe esitazioni shakespeariane dalla maggior parte dei risparmiatori italiani che nel corso del 2007 ha deciso di accendere un mutuo: per il tasso fisso è stato un vero e proprio boom.

mutuo.jpg

Testimoniato dalla fotografia sul mercato dei mutui italiani del 2007 scattata dal bollettino di marzo di Assofin, l’associazione italiana del credito al consumo e immobiliare.

Mutui, Intesa Sanpaolo apre alla portabilità gratuita

Dal 18 febbraio Intesa Sanpaolo offre la possibilità, ai titolari di mutui accesi presso altre banche, di trasferire il proprio mutuo in una qualsiasi filiale del gruppo in maniera completamente gratuita.  

mutuo.jpg

Tutti i costi dell’operazione – si legge in una nota – compresi quelli notarili e quelli di un’eventuale nuova perizia saranno interamente a carico della banca. L’iniziativa del gruppo bancario punta a favorire la piena «portabilità dei mutui», come indicato dalla legge e auspicato dalle associazioni dei consumatori.