ue

Romania, i terreni ‘buoni affari’ per gli investitori

In base ad un’indagine condotta dai consulenti dell’agenzia EuroMetropola, i prezzi dei terreni agricoli in Romania sono ancora al di sotto della media dell’UE e di 3/4 volte inferiori rispetto a quelli dell’Ucraina e della Serbia.

prgInoltre, riferisce l’Ice di Bucarest, la varieta’ del suolo e le vaste aree disponibili sono elementi molto interessanti per gli investitori stranieri. Le caratteristiche dei terreni, le immense aree a disposizione ed i prezzi inferiori alla media dell’UE fanno si’ che i terreni agricoli romeni costituiscano un investimento molto interessante e vantaggioso per i potenziali clienti stranieri.

Notizie dal mondo: Il mercato immobiliare e l’economia della Bulgaria

Come nel 2006, anche per il 2007 il settore dei beni immobili è risultato il maggiore beneficiario dell’aumento degli investimenti nel Paese, attirando 2,2 miliardi di euro (dato aggregato con affitti e attività economiche connesse al settore immobiliare).

La crescita di questo comparto si è dimostrata molto sostenuta nel corso degli ultimi anni, con un dinamismo maggiore registrato a Sofia, nelle città principali della Bulgaria quali Plovdiv, Varna, Bourgas e Ruse, nonché nelle zone turistiche sul Mar Nero e nei luoghi di villeggiatura in montagna.
L’intensa attività edile ha cominciato a interessare anche le città più piccole. Molti sono i fattori che hanno contribuito alla notevole crescita della domanda di immobili: