Complessivamente le banche europee hanno registrato perdite o svalutazioni di asset per circa 170 miliardi di dollari a fronte di un ‘buco’ totale globale di oltre 500 miliardi di dollari. Nell’eurozona la perdita ammonta a oltre cento miliardi di euro.

cassaforte

Il calcolo appare nel rapporto previsionale intermedio della Commissione europea reso noto oggi. Secondo la Commissione Ue, tuttavia, nell’eurozona e nella Ue, prese nel loro insieme, non c’e’ un “credit crunch”.