Potrebbero essere stati alcuni lavori in un cantiere edile a provocare lo che ha fatto aprire le in quattro palazzine evacuate l’altra sera nella frazione montana di Castagnetola, sul monte Brugiana, a ( Carrara). 

crepa.jpg

Le dieci famiglie che abitavano nelle palazzine sono tutt’ora ospitate da parenti e in un ostello a .

Nel corso del sopralluogo effettuato stamani, i tecnici del comune di Massa hanno posizionato i fessurometri nelle crepe,
per monitorare eventuali movimenti e solo quando gli accertamenti saranno ultimati alcune delle famiglie potranno
rientrare a casa. Quanto ai motivi dello smottamento, secondo il Comune “potrebbe essere stato causato dai lavori in corso in un cantiere edile vicino – ha confermato l’assessore alla protezione civile del comune di Massa, Giorgio Raffi -: Ma i
controlli effettuati stamani non hanno evidenziato, al momento, alcuna irregolarità. Continueremo a monitorare le case per
vedere se il fenomeno si ripete”.

Fonte: ANSA