E’ anticipata di un anno, al 30 giugno prossimo rispetto al 30 giugno 2010, l’entrata in vigore delle nuove . Lo prevede la bozza del decreto legge su “Misure urgenti in materia di edilizia, urbanistica e opere pubbliche” esaminata oggi nel pre-consiglio dei ministri.

cantiere-500x253
Gli incentivi del saranno subordinati al rigoroso rispetto della , secondo quanto esplicitamente previsto dall’articolo 2 bis dell’ultima bozza dello schema di decreto legge sulle ‘Misure urgenti in materia di edilizia, urbanistica ed opere pubbliche”.

“Gli interventi di ampliamento nonché di demolizione e ricostruzione di immobili e gli interventi che comunque riguardino parti strutturali di edifici – recita l’articolo 2 bis – non possono essere assentiti né realizzati e per i medesimi non può essere previsto né concesso alcun premio urbanistico sotto alcuna forma ed in particolare come aumento di cubatura, ove il progettista non abbia documentalmente provato il rispetto della vigente normativa antisismica”.

Fonte: Ansa