Crisi o non crisi, l’acquisto della , all’avvicinarsi dell’estate, sembra non passare mai di moda. A mutare semmai è la geografia delle preferenze.

sardegna

E’ quanto rivela Immobiliare.it, uno dei siti noti per gli annunci di settore, secondo il quale le mete più gettonate sono la Puglia – soprattutto le zone del Gargano e del Salento, che hanno fatto registrare rispettivamente un incremento del +17% e +13% nelle richieste di acquisto di seconde case – e la Sicilia, con Messina, Catania e Siracusa e tutta la costa Orientale (dove si registrano aumenti che variano dal +9% al +11%).La richiesta, e di conseguenza anche i prezzi di vendita, cala invece in (-5% nella zona delle ) e in Sardegna (-4% in Costa Smeralda). “L’andamento dei prezzi e delle richieste riflette un nuovo interesse per aree del nostro Paese che fino ad oggi erano meno conosciute, mentre il calo in Liguria o in Sardegna è da imputare al normalizzarsi di un incremento che, negli scorsi anni, aveva raggiunto livelli troppo alti”, afferma Carlo Giordano, amministratore delegato di Immobiliare.it. All’acquisto di seconde case sono interessate soprattutto le famiglie con figli, residenti in aree metropolitane. Per queste, probabilmente, la seconda casa, oltre a un investimento, rappresenta anche un modo per risparmiare sulla spesa delle vacanze che, in alberghi o villaggi, andrebbe moltiplicata per il numero di componenti della famiglia. Proviamo ad immaginare ad esempio un hotel di Rimini oppure a Venezia. I costi al metro quadro variano dai 1.410 euro della Basilicata (Metaponto) ai 5.170 euro della Liguria (). Ci vogliono invece 3.850 euro per acquistare un metroquadrato in , e 2.970 euro per diventarne proprietari sulla Riviera Romagnola. Più economica la costa marchigiana (2.710 euro al metroquadro nella Riviera del Conero) e quella calabrese (1.450 euro in Costa degli Dei e 1.600 in Costa Viola). Per contenere i costi, chi ha a disposizione solo qualche settimana per le vacanze opta per l’immobile in affitto; un appartamento con 4 posti letto (generalmente 2 locali più servizi) costa mediamente 750 euro a settimana, circa 25 euro a persona al giorno. Il costo aumenta del 25-30% per il mese di agosto, che resta il mese italiano di vacanza per antonomasia.

Fonte: Ansa