Imu

Confedilizia: ridurre la pressione fiscale e ridurre l’Imu

Dichiarazione del presidente di Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, chiede con urgenza la modifica IMU:  “Cresce la pressione fiscale generale raggiungendo un livello inaudito, crescono le tasse sulla casa: una situazione intollerabile”.

Confedilizia: Imu devasta il mercato immobiliare

Denuncia del presidente di Confedilizia Corrado Sforza Fogliani: “Grazie al fisco ormai non conviene più investire in immobili”. Secondo le statistiche rilevate dall’Agenzia del territorio, il crollo nel 2012 sulle compravendite è stato del 24,8%, con un calo dei prezzi, evidenziato dall’Istat, del 2,7%.

Imu e riduzione Irpef

L’Imu per gli immobili non concessi in affitto, permetterà di ridurre la base imponibile della tasse sui redditi Irpef. Secondo l’articolo 8 comma 1 del decreto legislativo n. 23 del 2011, l’Imu va a sostituire la vecchia Ici (imposta comunale immobili), l’imposta sul reddito delle persone fisiche e le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondiari relativi ai beni non locati.

421 € in più per le tasse di quest’anno

421 € dalle tasche delle famiglie tra IVA, Tares e addizionali. Adusbef e Federconsumatori parlano infatti di una pressione fiscale su “livelli insostenibili, oltre il 45%.” Aumenti nel 2013 erano, per le associazioni, ” un vero e proprio salasso che equivale a circa un mese di spesa alimentare di una famiglia media”

Seal le rettifiche negli ultimi mesi si aggiunge a quelle del 2012, l’Imu e gli aggravi sulle accise, l’esborso per le famiglie vola 1.905 euro.

Detrazione Irpef sugli interventi di ristrutturazione edilizia

L’Agenzia delle Entrate  ha aggiornato l’annuario del contribuente sule tasse di proprietà. I cinque capitoli di ” Il fisco sulla casa” descrivono le obbligazioni dei contribuenti  sule tasse di proprietà,  per vendere, affittare, sulle dichiarazione di successione e sulle detrazioni per ristrutturazioni e sulle riqualificazioni energetiche.

2013 il momento giusto per comprare casa

Diversi fattori hanno inciso nel calo dei canoni di affitto, tra questi l’effetto Imu, molti proprietari hanno preferito affittare il loro immobile, a prezzi anche più bassi, piuttosto che tenerlo vuoto. Un modo per ripagarsi almeno le tasse affinché la casa non diventi un peso anziché un investimento.

Berlusconi: restituiremo l’Imu

“Se non fossi sicuro al mille per cento che si puo’ restituire l’Imu avrei mandato una lettera a nove milioni di persone che avendo in mano la lettera potrebbero
legittimamente farmi causa chiedendo a me la restituzione dei 4 miliardi pagati?”. Cosi’ Italia domanda Silvio Berlusconi replica alle accuse sull’invio della lettera e sulla promessa di restituire l’Imu. “Abbiamo dovuto mostrare in modo indiscutibile non solo che fosse possibile restituire l’Imu ma prendermi personalmente la responsabilita’ della restituzione” dell’imposta pagata.

Architettura antisismica

terremotoLa sismologia non è ancora in grado di prevedere i terremoti: né quando essi si verificheranno, né dove e nemmeno di quale magnitudo. Per questo motivo, l’unico modo per evitare danni agli edifici e perdita di vite umane è portare avanti la strategia della prevenzione sismica, che si avvale di particolari metodologie di costruzione.

Patrimoniale sulle ricchezze Immobiliari

patrimoniale-500x290Il segretario del Pd ha lanciato l’idea di introdurre una patrimoniale sulle grandi ricchezze immobiliari per alleggerire l’Imu sulle famiglie meno abbienti. Si applicherebbe agli individui o alle famiglie? Per valori catastali o di mercato dell’immobile è perchè la differenza cambia e non di poco, scopriremo che ci sono più ricchi di quello che sembra ( anche quelli che sghignazzano a questo punto del nostro articolo ora… tremano)?

Mutui 2012 in calo

crollo_mutuiAssofin, CRIF e Prometeia non hanno dubbi: il credito alle famiglie, nel 2012, ha subito un forte rallentamento. Si è registrata, infatti, una “contrazione delle erogazioni  di sia di credito al consumo, tornate sui ritmi registrati nel 2009, anno di massima tensione della prima fase della crisi, sia di mutui immobiliari, che hanno segnato una riduzione mai registrata in precedenza”.