Circa 270.000 famiglie hanno modificato le condizioni contrattuali del loro mutuo o rinegoziato le rate o sfruttato le norme sulla portabilita’.

Si tratta – dice il direttore generale dell’Abi Giovanni Sabatini – dell’8% del totale delle famiglie che hanno un mutuo. In particolare sono 195.000 le famiglie che hanno rinegoziato il contratto di mutuo per un controvalore di circa 20 mld; 72.000 famiglie hanno invece cambiato banca attraverso la portabilita’ del mutuo per un controvalore di circa 8 mld.
Fonte: ansa