stati uniti

La crisi finanziaria

Il 9 ottobre 2007 il totem del capitalismo, l’indice S&P 500, ha segnato un massimo di 1.565 punti. Il 10 ottobre, l’Indice americano ha chiuso a quota
1.441. E allora, a cinque anni dall’inizio della crisi finanziaria, a che punto siamo nel risolverla?

Mercato Immobiliare Cina in calo

Anche la grande muraglia soffre. Verità o la classica bufala all’americana del lunedì? La notizia inizia a circolare sul New York Times e, spesso quando a dare le notizie importanti è un tabloid statunitense, specie se quest’ultime riguardano uno stato con il quale il rapporto politico non è mai stato e non è tuttora idilliaco, quanto scritto dovrebbe essere preso con le pinze.

La Crisi del Mercato Immobiliare

Standard & Poor ha riferito ieri che l’indice Case-Shiller 10 e 20 è diminuito dello 0,8 per cento da gennaio a febbraio e su base annua rispettivamenmte del 3,6 per cento e 3,5 per cento. Su base destagionalizzata,  è invece salito dello 0,2 per cento e del 0,1 %  nel mese di febbraio.

David M. Blitzer, presidente del comitato che amministra l’indice ci dice che …

Usa: vendite case nuove ai minimi

Le vendite di case nuove negli Stati Uniti calano del 7,6% a dicembre a un tasso annuo di 342.000 unita’,ai minimi degli ultimi 9 mesi.

Lo comunica il Dipartimento del Commercio. Per l’intero 2009, le vendite di case nuove sono scese del 23% attestandosi al livello al livello piu’ basso dal 1963.

Fonte: Ansa

Usa: indice prezzi case +0,3%

Negli Stati Uniti i prezzi delle case segnano a settembre il quarto rialzo mensile consecutivo. L’indice S&P/Case-Shiller ha registrato un aumento dello 0,27% rispetto al mese prima (+1,13% ad agosto).

bandiera_americana-small

Su base annua, l’indice ha segnato un ribasso del 9,36% che rappresenta – scrive l’agenzia Bloomberg – la flessione annua piu’ contenuta dalla fine del 2007.

Fonte: Ansa

USA indice Mutui casa – 14,2%

Le richieste di mutui ipotecari negli Stati Uniti sono calate del 14,2% la scorsa settimana, trainate al ribasso dai rifinanziamenti. Il mercato e’ reso meno conveniente a causa di un rialzo dei tassi di interesse sui prestiti immobiliari.

bandiera_americana-small1

L’indice generale e’ sceso a quota 786 dal 915,9 precedente. La componente dell’indice relativa alle domande di rifinanziamento ha registrato una flessione del 19%, mentre le richieste di mutuo per l’acquisto di un immobile sono aumentate dell’1%.

Fonte: Ansa