università

Pronta la bozza di regolamento con i requisiti dei certificatori

E’ all’esame del Consiglio di Stato la bozza del Decreto del Presidente della Repubblica che, in attuazione dell’articolo 4, comma 1, lett. c) del D.Lgs. 192/2005, definisce “i requisiti professionali e i criteri di accreditamento per assicurare la qualificazione e l’indipendenza degli esperti o degli organismi a cui affidare la certificazione energetica degli edifici e l’ispezione degli impianti di climatizzazione”.

edicom2_eventi_it_288246_foto_popup

La bozza di Regolamento attualmente in discussione prevede l’abilitazione “automatica” alla certificazione energetica degli edifici per alcuni titoli di studio, mentre in altri casi sarà obbligatoria la partecipazione ad uno specifico corso di formazione.

La bozza attualmente in discussione prevede che i “tecnici abilitati” alla certificazione energetica, limitatamente al proprio specifico ambito di competenza, siano in possesso dei seguenti titoli di studio:

Affitti, gli universitari pagano fino a 850 euro per una stanza

Si spendono anche 850 euro per una stanza ammobiliata in zona “la sapienza” e i ragazzi che scelgono Roma come loro sede universitaria, devono mettere in conto affitti mensili che vanno da un minimo di 380 euro a un massimo di 560 in zona Marconi e San Paolo, passando per i 330-500 di Pietralata monti tiburtini.

affittasi-1

Inoltre, secondo Massimo Pasquilini, segretario generale dell’unione inquilini di Roma e Lazio il 90% degli affitti è in nero.