L’edizione 2008 dell’osservatorio immobiliare di Bologna e provincia presenta un quadro dei prezzi degli immobili in calo. Contrazione delle movimentazioni (-8%) e diminuzione dei prezzi del 2,2% con picchi del 4,3% per gli immobili da ristrutturare.

Ciononostante cresce la domanda di locazioni (+4%) rispetto a quanto rilevato lo scorso anno, mentre i canoni sono calati del 3,4%. “proprio il calo dei ha portato un nuovo interesse da parte dei Bolognesi”, ha affermato Stefano Rambaldi. Secondo segretario provinciale della fiaip, consuatori sempre più attratti dalla possibilità della contrattazione dei canoni sulla base dei canoni agevolati, con la possibilità di agevolazioni fiscali a fronte dei canoni di “liberi”

Fonte: Idealista – restodelcarlino