La scelta attenta degli impianti di riscaldamento delle abitazioni, in particolare della caldaia, e il loro mantenimento in efficienza assicura, nel corso degli anni, costi di gestione e bollette energetiche più bassi, consumi e inquinamento, regolarità di funzionamento e maggiore sicurezza per le nostre case.

caldaia
La normativa in materia di efficienza energetica degli edifici definisce un sistema di regole finalizzate ad assicurare le migliori prestazioni energetiche degli impianti termici e richiama i principali riferimenti per garantirne la sicurezza e la funzionalità nel tempo.
Per supportare i semplici cittadini nel mantenere l’efficienza della caldaia, il Ministero dello Sviluppo Economico ha realizzato un breve vademecum dal titolo: “EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI IMPIANTI DI RISCALDAMENTO: ISTRUZIONI PER IL CITTADINO”.
Nel documento il ministero afferma che, per assicurare il miglior esercizio, i cittadini devono provvedere a far eseguire i controlli per l’efficienza energetica sui loro impianti di riscaldamento secondo le scadenze temporali riportate in un’apposita tabella.
Le tempistiche indicate sono quelle minime obbligatorie; le Amministrazioni regionali, infatti, in relazione a loro valutazioni e specificità territoriali, possono renderle più stringenti

Fonte:  Acca.it