compravendite

Il Salone Immobiliare del Mediterraneo

Il salone immobiliare del Mediterraneo promosso dalla FIMAA provinciale, l’associazione degli agenti immobiliari del Sistema Confcommercio,  è stato presentato il 16 novembre presso la sede della Confcommercio di Catania SIMMED, e organizzato da Expò Mediterraneo Confcommercio. Opportunità nel settore immobiliare per tutti gli operatori che gravitano nel settore: Agenzie Immobiliari, Banche, Assicurazioni, Produttori di materiali e componenti per l’edilizia innovativi, Studi di Progettazione, Editori di riviste specializzate, Portali immobiliari, Società di Software, ed aperto ad investitori e clienti pubblici e privati che vogliono comprare o vendere il proprio immobile.

Immobili: vendite in calo ma i prezzi non scendono

Nel secondo trimestre 2012 l’Agenzia del territorio ha registrato una diminuzione del 25% nella copravendita di case
Con la seconda nota trimestrale l’Agenzia del Territorio ha rilevato che nel secondo trimestre 2012 continua e si accentua il calo registrato per il mercato immobiliare italiano.

Sempre più italiani comprano casa all’estero

Berlino, Londra e Parigi sono in cima alle preferenze di potenziali compratori di case, giovani e meno giovani. A sostenerlo è un recente approfondimento curato da Casa 24, il magazine de Il Sole 24 Ore, secondo cui sono le tre metropoli di cui sopra ad attrarre un volume di investimenti italiani sempre crescente.

Agenti Immobiliari senza casa!

Può un agente immobiliare rimanere senza casa? Sembra paradossale ma la crisi ha reso possibile anche questo. “Ho venduto appartamenti per anni ma con la contrazione delle compravendite il mutuo di casa non me lo posso più permettere nemmeno io”. In tempo crisi, quella di Roberto è diventata una storia normale. Affitti alle stelle, mutui insolvibili, stipendi che un tempo garantivano una certa stabilità economica e che ora non bastano più per arrivare alla fine del mese. Una storia normale con un finale però meno frequente: l’occupazione.

Mercato Immobiliare: affitti e mutui

Non siamo ai livelli della Grecia, in cui una cinquantina d’isolette saranno date in affitto per 50 anni al fine di promuovere il business turistico e animare così la derelitta economia ellenica, ma anche da noi il forte vento della crisi si fa sentire.

Crisi nel settore immobiliare

A) Minor gettito fiscale (particolarmente dell’Iva): i dati positivi recentemente diffusi si spiegano solo considerando il surplus di entrate fiscali derivante dalla prima rata dell’IMU,senza la quale il saldo risulterebbe comunque in diminuzione.

Mercato Immobiliare europeo

La pesante crisi che sta interessando il mercato immobiliare non ha colpito solamente il nostro paese. Oltre allo scoppio della bolla immobiliare avvenuto in Spagna, in cui l’eccesso di offerta ha portato ad un vero e proprio crollo delle compravendite e dei prezzi, oltre che delle quotazioni degli immobili esistenti, anche in altri paesi caratterizzati da una maggior solidità in termini di conti pubblici l’immobiliare vive una situazione di pesante difficoltà, legata alle crescenti difficoltà di accesso ai finanziamenti.

Peggioramento Mercato Immobiliare

In Italia tra 2008 e 2012 le quotazioni delle case sono scese, complessivamente, del 10,4%, del 16,2% in termini reali, ma la corsa al ribasso potrebbe essere finita. Il rapporto tra prezzi e reddito disponibile procapite, che è un indicatore della capacità di spesa delle famiglie, infatti è rimasto nettamente superiore (+9,2% nel 1o trimestre 2012) rispetto alla media di lungo periodo, calcolata a partire dal 1970. Se il valore dell’Italia è quindi 109,2, quello degli Usa è 81,8 dopo un picco…

Tasse immobiliari assurde

«La caduta dell’acquisto per investimenti e il carico degli sfratti sono fenomeni collegati». Secondo Corrado Sforza Fogliani, presidente di Confedilizia, «dipendono entrambi dalla penalizzazione dell’affitto, scientificamente portata avanti, a carico peraltro della sola proprietà diffusa. La cedolare è complicata all’inverosimile e il concorso di patrimonialità e progressività porta all’esproprio surrettizio a doppio titolo».

Mercato Immobiliare 2020 previsioni!

Se il mercato immobiliare nel 2012 attraversa un momento di profonda crisi, la situazione potrebbe sensibilmente migliorare negli anni a venire. con una crescita del 62% rispetto al 2011 e una fatturazione dei circa 180 miliardi di euro. a dirlo è un rapporto del centro studi di scenari immobiliari