La crisi dei mutui e le sue ripercussioni sul settore edile non stanno rallentando i lavori per la realizzazione di ‘Moscow City’, la cittadella finanziaria della capitale russa che sara’ ultimata nel 2011 e accogliera’ al suo interno il grattacielo piu’ alto d’Europa, promettendo di essere molto di piu’ di un semplice centro d’affari.

Ma il momento non felice per il settore immobiliare russo traspare dalle parole, aspre e a volte ingiuriose, che qualche giorno fa i lettori hanno usato per criticare la lettera aperta ai mass media con cui Serghei Polonski, proprietario della Mirax Group – societa’ incaricata della costruzione della City -, ha chiesto ai giornalisti di essere ”piu’ cauti nel descrivere la crisi dell’edilizia”.