tasse

Agevolazioni fiscali sull’acquisto della prima casa all’asta

In base alla sentenza n. 9569 depositata il 19 aprile 2013 della Corte di Cassazione,  l’acquirente della prima casa in sede di vendita forzata ha diritto agli stessi benefici fiscali, relativi alle imposte di registro, ipotecaria e catastale, di chi acquista in libero mercato, manifestare la volontà di fruire delle agevolazioni “prima casa”, nelle forme dovute, prima della registrazione del decreto di trasferimento da parte del giudice dell’esecuzione.

Sospensione Imu solo per la prima casa

Le prime notizie che si erano sparse parlavano di sospensione Imu, con addirittura la cancellazione della tassa e la restituzione dei soldi dell’anno scorso, sotto la pressione del Pdl. Il governo Letta, riunito per la prima volta a Palazzo Chigi, ha parlato di mini rinvio.

Confedilizia: ridurre la pressione fiscale e ridurre l’Imu

Dichiarazione del presidente di Confedilizia, Corrado Sforza Fogliani, chiede con urgenza la modifica IMU:  “Cresce la pressione fiscale generale raggiungendo un livello inaudito, crescono le tasse sulla casa: una situazione intollerabile”.

Imu e riduzione Irpef

L’Imu per gli immobili non concessi in affitto, permetterà di ridurre la base imponibile della tasse sui redditi Irpef. Secondo l’articolo 8 comma 1 del decreto legislativo n. 23 del 2011, l’Imu va a sostituire la vecchia Ici (imposta comunale immobili), l’imposta sul reddito delle persone fisiche e le relative addizionali dovute in relazione ai redditi fondiari relativi ai beni non locati.

421 € in più per le tasse di quest’anno

421 € dalle tasche delle famiglie tra IVA, Tares e addizionali. Adusbef e Federconsumatori parlano infatti di una pressione fiscale su “livelli insostenibili, oltre il 45%.” Aumenti nel 2013 erano, per le associazioni, ” un vero e proprio salasso che equivale a circa un mese di spesa alimentare di una famiglia media”

Seal le rettifiche negli ultimi mesi si aggiunge a quelle del 2012, l’Imu e gli aggravi sulle accise, l’esborso per le famiglie vola 1.905 euro.

Detrazione Irpef sugli interventi di ristrutturazione edilizia

L’Agenzia delle Entrate  ha aggiornato l’annuario del contribuente sule tasse di proprietà. I cinque capitoli di ” Il fisco sulla casa” descrivono le obbligazioni dei contribuenti  sule tasse di proprietà,  per vendere, affittare, sulle dichiarazione di successione e sulle detrazioni per ristrutturazioni e sulle riqualificazioni energetiche.

Dal 1 Aprile 2013 bollette del gas più basse

723d46eb-4b3d-4d13-b2b3-e1da2ee960d6Da aprile le bollette del gas subiranno una riduzione del 6-7%, con un risparmio compessivo di circa 90 euro all’anno. A rivelarlo è stata la stessa Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas. Attraverso nuovi meccanismi di calo, la spesa per il gas sarà dunque leggermente ridotta rispetto agli anni appena trascorsi.

Mutui 2012 in calo

crollo_mutuiAssofin, CRIF e Prometeia non hanno dubbi: il credito alle famiglie, nel 2012, ha subito un forte rallentamento. Si è registrata, infatti, una “contrazione delle erogazioni  di sia di credito al consumo, tornate sui ritmi registrati nel 2009, anno di massima tensione della prima fase della crisi, sia di mutui immobiliari, che hanno segnato una riduzione mai registrata in precedenza”.

Torna il pericolo bolla a Dubai

A Dubai il settore immobiliare è in pieno fermento. I mutui a tassi agevolati concessi dalle banche stanno rinsaldando il pericolo di una nuova bolla
Londra – Dall’alto della sua torre deserta, sospesa, fra le nuvole Dubai sembra un piccolo paradiso. Per i banchieri che corrono veloci anche qui, nonostante il caldo, potrebbe presto scoppiare un nuovo inferno. La città è di nuovo in preda alle sue follie immobiliari. Dopo lo sboom di qualche anno fa che vide scendere i prezzi degli immobili del 65%, adesso è grande il fermento. Tanto che nel secondo trimestre di quest’anno l’aumento dei prezzi delle abitazioni è stato di quelli importanti: +24% rispetto a un anno fa. La dice lunga sulla febbre per il mattone che ha ripreso a serpeggiare.

Regolamento Imu a Pescara

E’ partita ufficialmente la discussione del Consiglio comunale di Pescara sulla delibera proposta dalla coalizione di maggioranza di centro-destra per la rivisitazione del nuovo Regolamento dell’Imu con la quale garantiremo alle famiglie pescaresi una riduzione dell’imposta sull’abitazione principale dal 4 al 3,8 per mille.