perizia

Certificazione Energetica non sta avvenendo in maniera uniforme

efficienza-energetica1Nel corso del 2012 ve l’abbiamo raccontato più volte: è da un anno che è obbligatorio, quando si mette in vendita o in affitto un immobile, dichiararne la classificazione energetica. Ma come e quanto è stata recepita questa legge? Vediamolo insieme.
Una legge rispettata a metà

2013 sarà l’anno delle aste online

timthumb.phpPer la prima volta in italia un immobile è stato venduto attraverso un’asta online, un sistema garantito dal consiglio nazionale del notariato. La novità potrebbe presto trasformarsi in una tendenza, perché a causa della crisi, ma anche con la vendita del patrimonio immobiliare pubblico o delle banche, quest’anno il numero di aste raggiungerà un picco mai visto.
Ne abbiamo parlato con il notaio roberto braccio, membro del consiglio nazionale del notariato con delega al settore informatico.

Se il lavoro non è ben fatto

Nel caso in cui sia stato l’artigiano a non aver eseguito a regola d’arte il suo lavoro, ci sono 8 giorni di tempo – che decorrono dalla scoperta – per fare la denuncia. Una lettera raccomandata con ricevuta di ritorno, inviata a chi ha realizzato l’intervento, resta la soluzione migliore. Se l’artigiano chiamato in questione non intende porvi rimedio, il committente ha ancora un ano di tempo per proporre un’azione legale davanti al Giudice di Pace.


Se il danno è di modesta entità ( inferiore a 2.582,28 euro) la competenza è del Giudice di Pace; se la cifra è più alta, ci si deve rivolgere al tribunale. In entrambi i casi, il Giudice disporrà una perizia per stabilire sia la causa sia l’entità dei danni.

Documento di conformità anche se la vendita è all’asta

Il decreto impianti riguarda qualsiasi tipo di trasferimento, quindi anche i trasferimenti coattivi.

asta

Pertanto, le perizie che assistono queste procedure dovranno necessariamente essere redatte in modo da evidenziare ai potenziali acquirenti lo stato degli impianti, in modo da renderli consapevoli delle eventuali spese da sostenere per l’adeguamento.

Iter da seguire per recuperare il 55%

Gli adempimenti da effettuare per avvalersi della detrazione del55% sono, in sintesi, i seguenti:
a) redazione di una perizia da parte di un tecnico abilitato che attesti la rispondenza dell’intervento ai
requisiti previsti dalla legge;

detrazione

b) redazione dell’attestato di qualificazione energetica da parte di un tecnico abilitato;

Mutui, Intesa Sanpaolo apre alla portabilità gratuita

Dal 18 febbraio Intesa Sanpaolo offre la possibilità, ai titolari di mutui accesi presso altre banche, di trasferire il proprio mutuo in una qualsiasi filiale del gruppo in maniera completamente gratuita.  

mutuo.jpg

Tutti i costi dell’operazione – si legge in una nota – compresi quelli notarili e quelli di un’eventuale nuova perizia saranno interamente a carico della banca. L’iniziativa del gruppo bancario punta a favorire la piena «portabilità dei mutui», come indicato dalla legge e auspicato dalle associazioni dei consumatori.