In un periodo in cui le banche concendono , e mutui con più difficoltà rispetto un tempo, chiedendo garanzie maggiori ai finanziati, è importante, soprattutto per chi investe nel mondo immobiliare ed edilizio, sapere utilizzare certe tecniche per la richiesta di finanziamento che portino un successo quasi totale nelle risposte delle banche.

Spesso si parte cercando di fissare gli obiettivi ed essere chiari a noi stessi: cosa voglio? qual’è la giusta somma che devo farmi finanziare per non pagare più interessi di quelli che dovrei? Come formulo la richiesta evidenziando i punti focali dell’investimento?

Questa è la prima fase a cui bisogna approcciarsi per cominciare l’iter corretto che ci porterà alla fase finale, quella della richiesta vera e propria.

Una volta che abbiamo fissato gli obiettivi, è necessario preparare tutti i documenti richiesti dalla banza al fine della valutazione del finanziamento (o prestito che sia) e preparare una buona relazione di sintesi in modo che la possa capire i nostri obiettivi, la sicurezza dell’investimento e la nostra professionalità (tutto ciò con tecniche ben precise e studiate) ancor prima di analizzare i documenti “Tecnici”.

Siamo a buon punto del nosto iter ma a questo punto quale sarà la banca più adatta per la richiesta del nostro finanziamento? Beh in tutte le città esistono decine di banche, di filiali e quasi sicuramente la prima banca a cui ognuno di noi si rivolgerebbe è quella di cui ci fidiamo di più, la NOSTRA banca! Ma siamo sicuri che questa sia la soluzione migliore o la soluzione più adatta a ciò che ci serve? Spesso abbiamo timore a rivolgerci a un istituto diverso dal nostro per pigrizia, paura o indecisione e in realtà, al 70 % delle possibilità, la risposta alla nostra richiesta di finanziamento è proprio oltre alla NOSTRA banca. Ciò perchè, un nuovo istituto vede in ogni persona un potenziale cliente a cui vendere i propri prodotti e quindi quale miglior occasione di un finanziamento per poter far suo un nuovo cliente? Concedendovi ciò che altri non vi hanno concesso cresce la vostra fiducia verso la nuova banca e ciò potrebbe farvi pensare di cambiare addirittura preferenza circa la vostra banca di appoggio principale.

Mi sono fermato parecchio su questo punto perchè spesso rappresenta la chiave che apre tutte le porte dei nostri problemi ma a volte ci manca proprio il coraggio di girarla quella chiave. Però dobbiamo pensare che chiedere un finanziamento, un prestito o un mutuo è qualcosa di importante per molte situazioni legate alla nostra vita presente e futuro e con razionalità dobbiamo ottenere il meglio per noi stessi.

Individuata la banca è necessario presentarsi nella maniera più adeguata al funzionario con il quale discuteremo del finanziamento ma sono sicuro che tutti voi non abbiate bisogno di miei suggerimenti su questo argomento!

Bene, siamo in banca, funzionario davanti a noi, come ci comportiamo? Bisogna quasi preparare l’intervento prima di arrivare in banca in modo da riuscire a entrare in sintonia con l’interlocutore bancario e porgli le giuste domande al fine che la nostra richiesta venga approvata.

Ora arriva il momento di attesa alla risposta della banca: cosa facciamo? Si può aspettare passivamente l’esito oppure, cosa che consiglio vivamente, seguire l’iter in modo attivo accompagnando la richiesta di finanziamento rimanendo in contatto con la banca, avendo cura di farsi rilasciare i giusti documenti al momento della consegna della richiesta e soprattutto non perdere mai di vista la richiesta rimanendo sempre pronti a possibili domande e approfondimenti da parte dell’istituto.

I rapporti con le banche non sono mai semplici da affrontare ma muovendoci con razionalità e gli strumenti giusti, aumentiamo sensibilmente le possibilità di successo quindi il più grande suggerimento che vi do è: SIATE INFORMATI!

Io ho scaricato gratuitamente il primo capitolo di farsi finanziare dalle banche, un ebook di Roberto Ciompi, grande esperto in materia di consulenza aziendale e finanziaria e credo che non appena sarà disponibile acquisterò l’ebook completo perchè oggi, la forza, sta nell’essere informati. Buon finanziamento a tutti!