Mutuo

USA: sale la morosità Mutui e carte

L’aumento della disoccupazione e la crisi negli Usa spinge a livelli record il numero di americani che non riesce a pagare la carta di credito. Oltre al mutuo.

bandiera_americana-small

Secondo i dati dell’American Bankers Association, nel primo trimestre del 2009, il tasso di morosita’ sui mutui e’ salito al 3,52% dal 3,03% dell’ultimo trimestre dell’anno scorso, mentre quello sulle carte di credito ha segnato un incremento al 4,75% dal 4,52% del trimestre precedente.

Fonte: Ansa

Niente convivenza per una coppia su 5.

A maggio molti giovani convoleranno a nozze, ma molti di loro incontreranno non poche difficoltà per costruire il loro nido d’amore. E’ quanto emerge da un’indagine di Immobiliare.it, sito leader del settore, che ha raccolto le risposte di oltre 15.000 coppie fra i 18 e i 28 anni che hanno cercato la loro nuova casa sui portali del Gruppo e i risultati sono stati, per molti versi, sorprendenti.

progetto-casa

I giovani sono orientati alle grandi città e ben il 78% di loro ha limitato la propria ricerca di casa al centro città o alla primissima periferia. Il costo degli immobili, però, rimane un grande ostacolo per la scelta delle giovani coppie e, data anche la difficoltà ad accedere al mutuo, l’affitto resta la soluzione più praticata (55% delle richieste) e, nel 17% dei casi, si è persino costretti a rimandare la convivenza.

I tassi diminuiscono, ma il costo del credito continua a salire

Il taglio del costo del denaro (a 1,25%) e il nuovo calo dell’euribor (a 1,5%) renderebbero al momento la richiesta di un mutuo particolarmente vantaggiosa, ma ciò è vero solo in teoria, nella pratica l’abbassamento dei tassi viene compensato dalle banche con spread (il ricarico che ogni banca decide di aggiungere al tasso di base quale proprio ricavo) più alti.

mutuo-1-casa1

Così mentre l’euribor è sceso all’1,5% dal 5% di ottobre 2008, gli spread applicati nei nuovi mutui a tasso variabile sono aumentati dallo 0,8-0,9% medio di ottobre al 2% circa di oggi.

Mutui, Intesa Sanpaolo apre alla portabilità gratuita

Dal 18 febbraio Intesa Sanpaolo offre la possibilità, ai titolari di mutui accesi presso altre banche, di trasferire il proprio mutuo in una qualsiasi filiale del gruppo in maniera completamente gratuita.  

mutuo.jpg

Tutti i costi dell’operazione – si legge in una nota – compresi quelli notarili e quelli di un’eventuale nuova perizia saranno interamente a carico della banca. L’iniziativa del gruppo bancario punta a favorire la piena «portabilità dei mutui», come indicato dalla legge e auspicato dalle associazioni dei consumatori.

Mutui Subprime

I subprime, o “B-Paper”, “near-prime” o “second chance” sono quei prestiti che vengono concessi ad un soggetto che non può accedere ai tassi di interesse di mercato, in quanto ha avuto problemi pregressi nella sua storia di creditore.

subprime.jpg

 

I prestiti subprime sono rischiosi sia per i creditori che per i debitori, vista la pericolosa combinazione di alti tassi di interesse, cattiva storia creditizia e situazioni finanziarie poco chiare, associate a coloro che hanno accesso a questo tipo di credito.

Rapporto sui Mutui ipotecari

E’ disponibile sul sito internet dell’Agenzia del Territorio (www.agenziaterritorio.gov.it) il rapporto sui mutui ipotecari destinati all’acquisto di abitazioni 2004-2006.

mano.png

L’Agenzia del Territorio allarga ulteriormente il campo dell’informazione e della conoscenza inerente il settore immobiliare in Italia