Guida all’acquisto

Cresce la domanda per le seconde case, Puglia e Sicilia al Top

Crisi o non crisi, l’acquisto della casa al mare, all’avvicinarsi dell’estate, sembra non passare mai di moda. A mutare semmai è la geografia delle preferenze.

sardegna

E’ quanto rivela Immobiliare.it, uno dei siti noti per gli annunci di settore, secondo il quale le mete più gettonate sono la Puglia – soprattutto le zone del Gargano e del Salento, che hanno fatto registrare rispettivamente un incremento del +17% e +13% nelle richieste di acquisto di seconde case – e la Sicilia, con Messina, Catania e Siracusa e tutta la costa Orientale (dove si registrano aumenti che variano dal +9% al +11%).

Le guide per il cittadino – La sicurezza nel Contratto di Compravendita immobiliare

E’ stata realizzata la terza guida del cittadino, per accompagnarlo nella prima delicatissima fase delle compravendite immobiliari, quella della firma del contratto preliminare.

mutuo2

La comunicazone trasparente e la tutela del cittadino continuano a rappresentare il “fil rouge”  delle Guide prodotte dalla collaborazione tra Consiglio Nazionale del Notariato e le Associazioni dei Consumatori.

Le guide per il cittadino – Garanzia preliminare (pdf)

Fonte Articolo: Consiglio Notariato

Immobiliare-Italia, nuova collaborazione con il portale www.i-casa.it

E’ partita la collaborazione con il portale di annunci immobiliare www.i-casa.it. Tutti gli annunci inseriti sui portali del Network www.immobiliare-italia.it confluiranno così anche sul portale partner in modo da garantire maggiore visibilità agli immobili inseriti dai nostri utenti.

case_in_vendita

www.i-casa.it è un portale che si avvale di un team di ingegneri esperti di problematiche relative al posizionamento nei principali motori di ricerca e da oggi diventa nostro alleato nel cercare di offrire un posizionamento degli annunci immobiliari sempre migliore su internet.

banner_immobiliare_italiaFonte: Immobiliare-Italia

USA indice Mutui casa – 14,2%

Le richieste di mutui ipotecari negli Stati Uniti sono calate del 14,2% la scorsa settimana, trainate al ribasso dai rifinanziamenti. Il mercato e’ reso meno conveniente a causa di un rialzo dei tassi di interesse sui prestiti immobiliari.

bandiera_americana-small1

L’indice generale e’ sceso a quota 786 dal 915,9 precedente. La componente dell’indice relativa alle domande di rifinanziamento ha registrato una flessione del 19%, mentre le richieste di mutuo per l’acquisto di un immobile sono aumentate dell’1%.

Fonte: Ansa

Acquisti in sicurezza, la guida di notai e consumatori

Arriva la guida per acquistare casa in modo sicuro, al riparo da trappole e costi aggiuntivi dovuti a carenza di informazione. A realizzare il vademecum “Garanzia preliminare. La sicurezza nel contratto di compravendita immobiliare” notai e associazioni dei consumatori alleati per accompagnare passo dopo passo il cittadino. Ecco in pillole la guida, otto capitoli, 31 pagine.

mainpic11

IL COMPROMESSO NON E’ LA PROPOSTA D’ACQUISTO: Il preliminare di vendita, o compromesso, e’ il contratto con il quale il venditore e l’acquirente si obbligano a concludere una compravendita, stabilendone modalita’ e termini.

Niente convivenza per una coppia su 5.

A maggio molti giovani convoleranno a nozze, ma molti di loro incontreranno non poche difficoltà per costruire il loro nido d’amore. E’ quanto emerge da un’indagine di Immobiliare.it, sito leader del settore, che ha raccolto le risposte di oltre 15.000 coppie fra i 18 e i 28 anni che hanno cercato la loro nuova casa sui portali del Gruppo e i risultati sono stati, per molti versi, sorprendenti.

progetto-casa

I giovani sono orientati alle grandi città e ben il 78% di loro ha limitato la propria ricerca di casa al centro città o alla primissima periferia. Il costo degli immobili, però, rimane un grande ostacolo per la scelta delle giovani coppie e, data anche la difficoltà ad accedere al mutuo, l’affitto resta la soluzione più praticata (55% delle richieste) e, nel 17% dei casi, si è persino costretti a rimandare la convivenza.

I tassi diminuiscono, ma il costo del credito continua a salire

Il taglio del costo del denaro (a 1,25%) e il nuovo calo dell’euribor (a 1,5%) renderebbero al momento la richiesta di un mutuo particolarmente vantaggiosa, ma ciò è vero solo in teoria, nella pratica l’abbassamento dei tassi viene compensato dalle banche con spread (il ricarico che ogni banca decide di aggiungere al tasso di base quale proprio ricavo) più alti.

mutuo-1-casa1

Così mentre l’euribor è sceso all’1,5% dal 5% di ottobre 2008, gli spread applicati nei nuovi mutui a tasso variabile sono aumentati dallo 0,8-0,9% medio di ottobre al 2% circa di oggi.

Spagna, scende ancora il prezzo delle case -5,4%

Il prezzo delle case scende ancora in Spagna facendo segnare un -5,4% nel 2008, secondo i dati dell’Istituto nazionale di statistica (Ine). La caduta dell’indicatore e’ conseguenza soprattutto della discesa del valore delle case non di nuova costruzione, che ha registrato una caduta del 10,7% durante lo scorso anno.

bandiera_spagna

Anche la parabola descritta dal prezzo delle case nuove e’ discendente e, se nel primo trimestre 2008 faceva segnare una crescita del 7,2%, nel quarto l’indicatore ha chiuso l’anno con un aumento dello 0,8%. I dati dell’istituto divergono pero’ da quelli registrati dal ministero della Casa (Vivienda) che ha registrato una caduta del 2,3% nel prezzo degli immobili nuovi nel 2008.

Pubblicate le quotazioni del 2° semestre 2008

Da oggi sul sito internet dell’Agenzia del Territorio (www.agenziaterritorio.it) sono pubblicate le quotazioni immobiliari dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare riferite al 2° semestre 2008 in tutti i comuni italiani.
È possibile effettuare la consultazione delle quotazioni, oltre che con i tradizionali strumenti di ricerca alfanumerica, con il servizio di navigazione territoriale GEOPOI®, il framework cartografico realizzato dalla SoGeI ed a disposizione dell’Agenzia del Territorio per l’attivazione di prodotti/servizi web oriented.

Gli utenti, con apposite funzionalità di ricerca per indirizzo e/o di pan/zoom, potranno navigare sul territorio nazionale ed accedere alle quotazioni OMI dell’ultimo semestre pubblicato. Il servizio è esteso a 5.086 comuni italiani (copertura nazionale pari al 70% circa dello stock immobiliare).

Sconti del 20% per chi ristruttura

È operativa già da un paio di settimane la detrazione Irpef del 20% per l’acquisto di mobili, elettrodomestici, computer e televisori, introdotta dall’articolo 2 del DL n. 5 del 10 febbraio 2009 recante “Misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi”. È infatti detraibile il 20% delle spese documentate (quindi effettuate con bonifico bancario o postale) sostenute tra il 7 febbraio 2009 e il 31 dicembre 2009, per l’acquisto di mobili, elettrodomestici ad alta efficienza energetica, computer e televisori, destinati all’arredo dell’immobile ristrutturato.

cantiereIl tetto massimo della spesa agevolabile è fissato a 10.000 euro, di conseguenza l’importo massimo della detrazione è di 2.000 euro da ripartire in cinque quote annuali. Per accedere alla detrazione è necessario avviare, o aver avviato a partire dal 1° luglio 2008, lavori di recupero del patrimonio edilizio su singole unità immobiliari residenziali, usufruendo della detrazione del 36% (art. 1 della legge 449/1997).